La situazione in Valle. Danni e vento forte. Frane nel territorio

Interventi a Poggio a Careggine, Sillano e Lugliano

La situazione in Valle. Danni e vento forte. Frane nel territorio
La situazione in Valle. Danni e vento forte. Frane nel territorio

Questo mese di dicembre si è aperto all’insegna del maltempo con una nuova forte perturbazione annunciata agli abitanti della Valle del Serchio dall’ormai nota telefonata della Protezione civile che informava sui possibili rischi dell’allerta meteo in codice arancione diramata dal Centro Funzionale della Regione Toscana per la giornata di venerdì e prolungata poi fino alle 14 di ieri.

La prevista tempesta, con forti precipitazioni e raffiche di vento che hanno toccato punte di 120 kmh sui crinali appenninici, non si è fatta attendere e si è andata intensificando nella notte provocando molti disagi, in particolare sulla viabilità. Si sono verificate, inoltre, altre criticità per quanto riguarda il servizio elettrico e telefonico, a causa di piante cadute sulle linee, con diverse zone della Garfagnana interessate da un black out di alcune ore. Interruzioni di energia elettrica, tra le altre, si sono registrate nella prima mattina di ieri nel comune di Careggine, a Isola Santa, e all’Alpe di Sant’Antonio, nel comune di Molazzana, con i tecnici Enel al lavoro nell’immediatezza delle segnalazioni per il ripristino del servizio. Tante le chiamate giunte al comando dei vigili del fuoco in piena operatività, con il il Centro Operativo Comunale di Orto Murato dell’Unione dei Comuni Garfagnana aperto dalle 22 di venerdì e il Centro Situazioni pronto a raccogliere segnalazioni e a coordinare le operazioni territoriali dalle sei di ieri mattina.

Tra le situazioni maggiormente significative segnalato il movimento franoso a monte della strada provinciale che collega la frazione di Poggio a Careggine, posto a circa un chilometro dall’abitato del capoluogo. Qui si è reso necessario l’intervento dei tecnici provinciali, dell’operaio comunale. Sul posto per valutare la situazione anche la prima cittadina di Careggine, Lucia Rossi. Grazie alla tempestiva operazione, fanno sapere dall’amministrazione comunale, è stata provvisoriamente messa in sicurezza la carreggiata e aperta al transito una corsia a senso unico alternato.

Altra situazione critica causata dal maltempo è stata registrata nel comune di Sillano-Giuncugnano, dove un importante smottamento si è attivato sotto la sede stradale in località Schiantella, subito dopo l’abitato di Sillano, e ha interessato parte della carreggiata sulla strada in direzione della Valle di Soraggio. Sul posto si sono diretti tempestivamente gli operai comunali e gli amministratori che hanno provveduto a transennare l’area e metterla provvisoriamente in sicurezza. Anche in questo caso è stata aperta al transito una sola corsia a senso unico alternato.

Oltre alla Garfagnana, anche la Media Valle del Serchio è stata interessata da diverse situazioni critiche, con uno smottamento che nella notte di bufera si è attivato lungo la strada che porta nella frazione di Lugliano, nel comune di Bagni di Lucca, a circa un chilometro dal bivio. La viabilità non è stata interrotta né limitata, ma l’amministrazione comunale ha consigliato agli automobilisti in transito di prestare comunque massima attenzione e cautela.

Il miglioramento delle condizioni climatiche, iniziato a sprazzi nel pomeriggio di ieri e previsto in consolidamento nella giornata di oggi, favorirà la messa in sicurezza delle criticità meno rilevanti presenti sul territorio.

Fiorella Corti