Muore a 18 anni un incidente
Muore a 18 anni un incidente

Fornaci di Barga (Lucca), 18 ottobre 2019 -  Tragedia ieri sera a Fornaci di Barga: un giovane motociclista di 18 anni ha perso la vita in un incidente stradale in via della Repubblica. Nella tarda serata di ieri è arrivata la conferma che si tratta di Francesco Tontini, giovane residente nella vicina Piano di Coreglia dove è molto conosciuto, così come tutta la sua famiglia, in particolare nei paesi di Barga e Coreglia e in gran parte della Valle del Serchio.

LA VITTIMA: FRANCESCO, GIOVANE ARBITRO E VOLONTARIO

Erano da poco passate le 21 quando il suono delle sirene dell’auto medica in arrivo a tutta velocità dall’Ospedale di Barga ha spezzato il silenzio della serata a Fornaci di Barga. I soccorsi erano stati allertati poco prima per un grave incidente in via della Repubblica, la strada principale della frazione barghigiana. La scena che si sono trovati di fronte i soccorittori ha subito fatto capire la portata del dramma: riverso sull’asfalto c’era un giovane privo di conoscenza e in condizioni disperate dopo essere stato sbalzato dalla sua moto in seguito a un violento impatto con un’auto.

La moto da cross sul quale viaggiava, un Fantic Motard (50cc di cilindrata) era spezzato in due tronconi. Il medico ha praticato sul ragazzo le prima manovre di rianimazione, poi lo ha intubato, mentre veniva fatto alzare in volo l’elisoccorso Pegaso, per accelerare il più possibile gli interventi medici. Il giovane è stato trasportato dal luogo dell’incidente al vicino campo sportivo di Barga dove si attendeva l’arrivo dell’elicottero di soccorso; ma purtroppo, nonostante tutti gli sforzi di medici e personale sanitario, Francesco non ce l’ha fatta.

Il giovane è deceduto dopo poco più di un’ora dal tragico impatto facendo precipitare tutti nel dramma più profondo, la famiglia e gli amici. Resta invece ancora tutta da stabilire la dinamica dell’incidente. La Ford Fiesta viaggiava in direzione Sud di via della Repubblica quando, arrivata all’altezza di un locale pubblico, si è scontrata con la moto del giovane che percorreva la strada sulla corsia opposta. Il luogo dell’incidente, presidiato dai carabinieri della stazione di Coreglia Antelminelli e da una squadra radiomobile della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana, si è subito riempito di giovani amici del ragazzo, tutti rimasti per un’ora nella speranza che Francesco potesse farcela, salvo precipitare poi nella più assoluta disperazione quando si è diffusa la notizia della morte del giovane. I rilievi da parte delle forze dell’ordine intervenute sul posto sono andati avanti fino a tarda notte e solo oggi si sarà con maggiore certezza la dinamica dell’incidente.