Il giornalista De Burton in centro per un servizio internazionale

LUCCA La città è sempre sotto i riflettori. E’ stato ricevuto a Palazzo Orsetti dal sindac...

Il giornalista De Burton in centro  per un servizio internazionale
Il giornalista De Burton in centro per un servizio internazionale

La città è sempre sotto

i riflettori. E’ stato ricevuto

a Palazzo Orsetti dal sindaco Mario Pardini e dagli assessori Remo Santini e Paola Granucci il giornalista Simon De Burton, una delle più note ed autorevoli firme britanniche in tema

di auto, moto, arte e orologi, considerato tra i massimi esperti mondiali dell’alta arte orologiaia.

I suoi articoli sono pubblicati sul Financial Times,

il quotidiano economico - finanziario più diffuso a livello internazionale, ma anche Telegraph, GQ, Vanity Fair e Sunday Times. Il giornalista inglese, arrivato a bordo

di una Fiat 500 d’epoca di Real Italian Cars, assistito dall’ufficio Turismo del Comune di Lucca, è andato alla scoperta della città, dei monumenti simbolo e delle eccellenze di una città definita elegante e raffinata.

Tra le tappe percorse, l’antichissima orologeria Carli in via Fillungo, l’Enoteca Vanni con le sue 55mila bottiglie,

il negozio di abbigliamento Tenucci e il Caffé Santa Zita. Tra i ristoranti non potevano invece mancare la Buca di Sant’Antonio, oltre alla pizza

e i necci Da Felice.

De Burton ha così potuto realizzare un articolo

di approfondimento sulla città, che ne racconta il tessuto economico e la storia, soffermandosi sulle tipicità e peculiarità del territorio.

Un viaggio che verrà raccontato e diffuso tramite stampa a livello internazionale, rappresentando così una nuova strabiliante vetrina per Lucca, sempre più al centro dell’attenzione mediatica mondiale.