Domande e risposte sul futuro del Comune

Un bilancio sui prossimi passi tra impianti sportivi, scuole, sicurezza e interventi sul territorio.

Domande e risposte sul futuro del Comune

Domande e risposte sul futuro del Comune

Villa Grassini come sede futura di una scuola di formazione o museo del settore cartario se sarà acquisita dal Comune che dai prossimi ribassi d’asta parteciperà al tentativo di acquisto, visto che le cifre diventeranno sempre più abbordabili. Ma anche la caccia ai fondi per la caserma dei carabinieri nel fabbricato comprato dalle Suore Dorotee (non saranno chiusi altri presidi, Montecarlo sarà accorpato a Porcari e non più ad Altopascio), le casse di espansione sul Leccio a nord entro il 2026, con Capannori, che formeranno una ampia area verde e garantiranno sicurezza idraulica. Sono alcune delle interessanti notizie emerse dal question time alla presenza del sindaco, Leonardo Fornaciari e dell’intera giunta del Comune di Porcari.

Anche spazi sportivi: in corso gli interventi all’ex complesso Cavanis, con rifacimento del campo da tennis e creazione di un percorso pedonale privo di barriere architettoniche e di tensostruttura alla scuola Media "Pea" che funziona come palestra. Arriveranno cinque nuove telecamere di videosorveglianza che porterà il totale degli "occhi elettronici" a 50, con benefici effetti dissuasori sotto il profilo della sicurezza stradale (calato il numero delle multe secondo le cifre emerse dal bilancio) e della repressione di vandalismi e furti, con tutte le forze dell’ordine che hanno accesso ai sistemi delle teelcamere watch dog per le loro indagini. Altro tema la qualità dell’aria, con i Pac e i Poc, Piani Operativi Comunali, connessi al Piano Strutturale Intercomunale che dovrebbe essere realtà entro la fine del 2023 o in avvio del 2024.

Capitolo mense scolastiche: l’obiettivo è organizzare incontri periodici tra docenti, genitori, assessore ed esponenti ditta.

Ma.Ste.