LAURA SARTINI
Cronaca

Assalto al posto fisso. Al Palatagliate in 800 per il test preselettivo. Altre chance in vista

L’assessore Bruni: “Presto bandiremo un altro concorso pubblico per diplomati e laureati in area tecnica, un’importante opportunità“

Ieri al Palasport quasi la metà degli iscritti per la preselezione del concorso comunale

Ieri al Palasport quasi la metà degli iscritti per la preselezione del concorso comunale

Lucca, 18 giugno 2024 – Erano 2.073 gli iscritti al concorso pronti a sfidarsi per i 15 posti in palio al Comune di Lucca per istruttore amministrativo. Alla fine ieri, al Palazzetto dello Sport dove è avvenuta la prova pre-selettiva, si sono presentati in 776 complessivamente nei due turni della mattina e del pomeriggio. Una trentina di domande a tamburo battente, il tempo che incalza terribilmente e le risposte multiple da selezionare. Una prima massiccia scrematura del contingente degli aspiranti al “posto fisso“ nel comune capoluogo che poi approderà alla prima prova scritta del 5 luglio e poi, eventualmente, al colloquio orale del 19 agosto.

Assessore Moreno Bruni, 776 candidati sono da considerare una bella risposta giusto?

“Direi di sì. In media alle preselezioni si presenta circa la metà dei candidati iscritti. In questo caso siamo un pochino sotto, ma è comunque un’ampia platea. E in prospettiva una bella iniezione per l’organico del Comune oltre un’ottima occasione per chi cerca lavoro“.

Si sono presentati più o meno giovani?

“Come iscritti avevamo candidati di tutte le età“.

Tutti alla ricerca del posto sicuro e magari anche comodo?

“E’ un luogo comune superato. In questi anni ho trovato tante persone nei nostri uffici che lavorano con grande passione e dedizione. Persone motivate a mettersi al servizio della comunità visto che siamo qui proprio per dare servizi al cittadino, con grande impegno“.

L’orario di lavoro?

“8-14 tutti i giorni e due rientri pomeridiani più gli orari aggiuntivi in caso di iniziative particolari“.

Una bella opportunità

“In realtà è il quarto concorso che abbiamo bandito, prima per vigile urbano, poi nell’area tecnica, nell’area informatica e poi questo per istruttore amministrativo“.

E ora si prospettano altri concorsi nel Comune di Lucca?

“In previsione, sempre nell’ottica di grande attenzione di questa amministrazione al personale, c’è in effetti un altro concorso, stavolta per l’area tecnica dove abbiamo bisogno di persone. Sarà aperto sia a persone diplomate che, ovviamente, con laurea“.

Quindi nuove assunzioni in vista, che poi non sono strettamente quelle nei numeri indicati dalle prove selettive giusto?

“Assolutamente no. Dico solo che l’ultima volta, nell’arco dei due anni in cui è rimasta attiva la graduatoria (come avverrà per il concorso di istruttore amministrativo) le 206 persone iscritte sono state tutte reclutate o nel Comune di Lucca o nei Comuni vicini“.

La prova preselettiva di ieri a quante persone ha assicurato il lasciapassare verso gli altri step del concorso?

“A circa 400 persone che accederanno alla prova scritta il 5 luglio e a quella ultima e decisiva, il colloquio orale, il 19 agosto“.