Castelnuovo, il punto sulla sanità: "Ottimizzare al massimo le risorse"

Intervista a Franco Chierici, ex responsabile Usl per la Valle del Serchio, ricoprirà il ruolo di assessore .

Castelnuovo, il punto sulla sanità: "Ottimizzare al massimo le risorse"

Castelnuovo, il punto sulla sanità: "Ottimizzare al massimo le risorse"

Tra le deleghe conferite dal sindaco Andrea Tagliasacchi, premiato dai cittadini con il terzo mandato, spicca quella alle Politiche socio-sanitarie assegnata ad un tecnico esperto del settore, il dottor Franco Chierici, classe 1957, laurea in Medicina a Pisa, un lungo e brillante curriculum, tra cui l’incarico di responsabile di Zona Distretto Valle del Serchio nell’ambito dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, fino al 2022, quando ha raggiunto la pensione. "Franco Chierici è una persona qualificata e di comprovata esperienza – spiega il sindaco di Castelnuovo - al quale ho voluto conferire questa importante delega proprio per il suo lungo impegno nella sanità pubblica e per la sua esperienza come responsabile di zona".

"Con il Sindaco – afferma Franco Chierici – abbiamo collaborato, a stretto contatto, durante la pandemia. Dalla gestione di questo passaggio storico è nato un rapporto di collaborazione, di amicizia e di stima che ha portato poi alla mia decisione di impegnarmi civicamente con lo scopo di poter contribuire, in qualche modo, alle scelte in campo socio-sanitario dopo il mio trascorso nel settore in ambito aziendale".

Come valuta il contesto attuale della sanità sul territorio della Garfagnana?

"Siamo consapevoli del problema della mancanza di risorse umane e della necessità di lavorare per utilizzare al meglio quelle disponibili. Dovremo ottimizzare al massimo queste risorse nei tanti campi dove è possibile operare: dal Pronto Soccorso alla Chirurgia, fino alle altre attività di specialistica ambulatoriale, dove le liste di attesa sono lunghe e l’utenza si trova costretta, in molti casi, a rivolgersi al privato. Laddove non ci saranno risorse pubbliche disponibili, il nostro compito sarà quello di stipulare convenzioni con il privato accreditato per permettere al cittadino di trovare risposte sollecite".

Ci parli del nuovo Centro socio-sanitario che sorgerà nell’ area “Fabbrica –Abitare Castelnuovo“

"Ho seguito inizialmente io questo progetto, che poi ha subìto delle modifiche a seguito del subentro dei fondi del Pnrr. Credo che sia una risposta importante per Castelnuovo che non ha mai avuto un distretto così completo, fino ad oggi frammentato e delocalizzato. Per la prima volta potremo avere a disposizione qualcosa di diverso, con figure professionali altamente qualificate, in una posizione strategica del territorio".

Dino Magistrelli