La giovane Chemi lancia ’Calice nel Cuore’

CALICE AL CORNOVIGLIO Nei giorni scorsi a Calice è stata istituita “Calice nel Cuore“, una...

La giovane  Chemi lancia ’Calice nel Cuore’
La giovane Chemi lancia ’Calice nel Cuore’

Nei giorni scorsi a Calice è stata istituita “Calice nel Cuore“, una nuova associazione aperta a tutti coloro che vivono il territorio e che hanno interesse alla sua valorizzazione . L’iniziativa è stata presentata da Giulia Chemi, giovane calicese di 20 anni, iscritta al secondo anno della facoltà di scienze politiche, volontaria dell’Avis. Alla base della decisione di impegnarsi in prima linea per il paese, la volontà di risolvere i tanti problemi che affliggono il territorio. "Le difficoltà nelle comunicazioni, sia virtuali che reali: le prime di più facile risoluzione rispetto alle altre, legate alla viabilità stradale, più ardue ma tutte comunque non risolvibili per la mancanza di investimenti. Da questo ne derivano difficoltà per i trasporti scolastici, disagio per gli abitanti anziani privi di un proprio mezzo di traporto, tempi allungati per le urgenze sanitarie – spiega la Chemi –. Ciò ha provocato negli annui un progressivo abbandono del territorio, spopolando le singole frazioni". L’associazione si pone come strumento di promozione e rivalutazione del territorio "con la valorizzazione della sua vocazione turistica". Nella partecipata assemblea, è stato approvato l’atto costitutivo, che individua nella giovane calicese la portavoce dell’associazione; nominato anche un comitato provvisorio, per gli adempimenti organizzativi, composto da Giulia Chemi, Giuseppe Bassi, Luca Chemi, Claudio Festante, e Valter Ferretti Incerti. Nelle prossime settimane l’associazione ha preso l’impegno di organizzare un nuovo incontro.