Fezzanese fa il colpaccio. Battuta la vicecapolista

Grande prestazione dei verdi bravi a reagire all’iniziale vantaggio dell’Asti. Bruccini firma l’1-1 su rigore, nel finale Mariotti mette a segno il sorpasso.

Fezzanese

2

Asti

1

FEZZANESE: Salvalaggio, Del Bello, Gabelli (73’ Terminello), Selimi, Santeramo, Nicolini, Giampieri, Cantatore (61’ Beccarelli), Lunghi (63’ Baudi), Bruccini, Mariotti (83’ Fiori). (A disp. Angeletti, Guelfi, Passeri, Banti, Scarlino). All. Rolla

ASTI: Brustolin, Gjura, Soumahoro (83’ Giacchino), Toma, Picone, Boix Garcia (63’ Valenti), Sow, Chianese, Giardelli, Mazzucco (86’ Graziani T.), Favale. (A disp. Dosio, Losio, Manes, Delle Donne, Graziani G., West). All. Sesia.

Arbitro: Carrisi di Padova (assistenti Cavallaro di Rovigo e Scaldaferro di Vicenza).

Marcatori: 3’ Mazzucco, 22’ (rigore) Bruccini, 79’ Mariotti.

SARZANA - Grande impresa della Fezzanese che nell’ottava giornata di serie D batte 2-1 in rimonta al ‘Miro Luperi’ di Sarzana la vicecapolista Asti. L’importante successo fa salire i verdi fuori dalla zona play-out, al 12° posto in classifica. Grande prova collettiva da parte dei fezzanoti sia sul piano della concentrazione che della determinazione, ma soprattutto caratterialmente con una bella reazione al vantaggio iniziale piemontese. Subito in avvio al 1’ Giampieri serve Mariotti che calcia a lato di poco.

Due minuti dopo astigiani in vantaggio con Mazzucco da sottomisura su cross di Picone. Il pari al 22’ con Bruccini su rigore assegnato per fallo in area di Sow su Lunghi. Al 29’ provvidenziale uscita di testa di Salvalaggio sul lanciato Favale. Al 41’ ancora Favale con un bel sinistro a girare chiama Salvalaggio alla difficile respinta. Nella ripresa al 66’ un tiro-cross di Picone colpisce la traversa. Al 79’ il gol partita per la Fezzanese di Mariotti che, ben servito da Terminello, si gira e con un bel sinistro infila all’angolo. All’82’ bello spunto di Baudi con cross non sfruttato dai compagni. All’87’ insidioso diagonale di Fiori che sibila a lato. Al 93’ il neoentrato Thomas Graziani dal limite calcia di poco alto. Infine al 94’ Bruccini con un bel diagonale impegna Brustolin.

Paolo Gaeta