Ordine pubblico allo stadio
Ordine pubblico allo stadio

La Spezia, 12 febbraio 2021 – Durante la Riunione tecnica di coordinamento svolta in questura oggi, sono stati condivisi gli ultimi aspetti organizzativi dell’incontro di calcio Spezia-Milan che si svolgerà domani sera alle 20.45 allo stadio Picco. Presenti, oltre ai dirigenti della Questura ed alla polizia stradale, i referenti dei comandi di carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale, nonché dirigenti dello Spezia calcio.

L’incontro, seppur a porte chiuse, vedrà l’implementazione del dispositivo di ordine e sicurezza pubblica, trattandosi di partita di alto profilo che vede il confronto tra lo Spezia e la squadra che occupa il primo posto in classifica.

Una preliminare disamina dell’evento sportivo è stata operata nel corso della riunione del Gos, presieduta ieri mattina dal vicario del questore, che ha ribadito la priorità dei profili di sanità pubblica, tracciando una strategia organizzativa e divulgativa mirata a garantire il rispetto dei rigorosi protocolli sportivi posti a tutela dei calciatori e dello staff tecnico, ma più in generale della normativa anticontagio, a tutela della cittadinanza, già fortemente provata dall’emergenza sanitaria in atto. Lo Spezia calcio, presente anche con lo Slo, ha assicurato la richiesta implementazione dello stewarding e la promozione di campagne di sensibilizzazione.

Il dispositivo messo a punto nel corso della riunione odierna prevede la dislocazione di sbarramenti della forza pubblica a ridosso dell’area riservata dell’impianto sportivo e delle sedi di ritiro delle squadre, con servizi dinamici in città ed il generale rafforzamento dei presidi di vigilanza mirati al rispetto delle norme anticovid, in attuazione di quanto deliberato in prefettura, in sede di Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica il 10 scorso, presente anche la dirigenza dell’Asl spezzina.

Le pattuglie dispiegate saranno chiamate a dare attuazione anche alle ordinanze comunali che introducono oltre ai consueti provvedimenti viabilistici, dal primo pomeriggio, specifico divieto di stazionamento sul perimetro dello stadio e della sede di ritiro della squadra di casa, a partire dalle 17 fino alle 22 di domani, quando scatterà il più generale divieto di spostamento. Il questore ha chiesto, in occasione di una così importante partita di cartello, a tutti gli uffici e comandi interessati di profondere il massimo sforzo operativo in termini di prevenzione, al fine di scoraggiare ed evitare condotte a rischio per i profili eminentemente di ordine e sicurezza pubblica come per quelli di carattere sanitario, in funzione antiassembramento, procedendo quando necessario.