Il Follonica Gavorrano dovrà guardarsi dal cambio di tecnico in casa Foligno. Il prossimo avversario dei minerari infatti ha cambiato tecnico: gli umbri hanno scelto Guido Vicarelli per il dopo Antonio Armillei. Il cinquantaduenne ex tecnico di Gualdo Casacastalda e Lama è pronto all’esordio in serie D dopo aver condotto il Lama proprio ad un passo dalla serie...

Il Follonica Gavorrano dovrà guardarsi dal cambio di tecnico in casa Foligno. Il prossimo avversario dei minerari infatti ha cambiato tecnico: gli umbri hanno scelto Guido Vicarelli per il dopo Antonio Armillei. Il cinquantaduenne ex tecnico di Gualdo Casacastalda e Lama è pronto all’esordio in serie D dopo aver condotto il Lama proprio ad un passo dalla serie D due stagioni fa. Il nuovo allenatore ha diretto il primo allenamento in vista dell’esordio domenica contro il Follonica Gavorrano al Blasone. Il Foligno riparte dai 28 punti conquistati dopo le prime 24 giornate e un sestultimo posto in coabitazione con Badesse e Ostiamare. E i minerari, reduci proprio da un cambio di tecnico e da una vittoria, dovranno guardarsi bene dalla reazione emotiva del Foligno, essendoci passati proprio alcuni giorni fa. Il cambio di allenatore molto spesso porta punti, lo sanno bene in casa Follonica Gavorrano – vista la prova contro la Pianese di giovedì scorso – e, inoltre, il Foligno è anhe tornato sul mercato.

E’ letteralmente scatenato sul mercato il team del presidente Giuseppe Izzo in questa pausa legata alle festività pasquali. Dopo quello del difensore Giovanni Padovani, infatti, la società biancoazzurra ha ufficializzato anche gli ingaggi degli under Manuel Bokoko e Tommaso Finetti. Insomma, i minerari domenica si troveranno di fronte una formazione diversa, sia nei giocatori, che nella testa, e con un tecnico che vorrà esordire davanti al proprio pubblico con una prestazione positiva.

Da capire poi se Cacitti riuscirà a recuperare Lo Sicco e Bruni al 100 per cento, visto che il primo con la Pianese era rimasto in panchina mentre il secondo era entrato nel secondo tempo per giocare uno spezzone di gara. Cacitti valuterà la situazione di entrambi in questi giorni, evitando magari di rischiarli.

Andrea Capitani