Mariella Cerboneschi con Salvatore Rotella, presidente del Golf Club Toscana
Mariella Cerboneschi con Salvatore Rotella, presidente del Golf Club Toscana

Gavorrano (Grosseto), 12 dicembre 2018 - Mariella Cerboneschi è la nuova campionessa sociale assoluta del Golf Club Toscana. La forte giocatrice del circolo maremmano si è imposta nella gara disputata sul percorso del Pelagone con una formula inedita per la prima categoria: il massimo dei colpi consentiti era il doppio del par di ogni buca. Mariella Cerboneschi è stata la migliore nella classifica del lordo con 30 punti e un totale di 77 colpi: grazie a questo successo ha anche abbassato il proprio handicap di gioco a 7,2.


Al Torneo sociale del Golf Club Toscana, seguito da una lezione sulle nuove regole del golf tenuta dal giudice arbitro Maurizio Serafin, hanno partecipato anche giocatori di altri circoli, che hanno approfittato del prezzo promozionale di iscrizione alla gara. In prima e seconda categoria sono stati proprio golfisti esterni a conquistare le prime posizioni: Mario Lodovico Salani (68 colpi netti) degli Alisei Pietrasanta ha vinto in prima categoria davanti a Marco Signorelli (72) del Golf Club Valdichiana; Andrea Romei (40 punti) dell'Argentario ha preceduto Massimo Marzucchi (36, Valdichiana) in seconda. I campioni sociali delle due categorie sono rispettivamente Franco Pastorelli (prima) e Roberto Gitto (seconda). In terza categoria ha conquistato il titolo Gianni D'Altorio, che ha superato Antonio Turrin grazie al miglior score nelle buche finali. Noemi Olivares Bello, infine, è la nuova campionessa lady del Golf Club Toscana.


Prima di conquistare il titolo sociale 2018, Mariella Cerboneschi era stata fra le protagoniste del derby Livorno-Grosseto, disputato la settimana precedente fra i giocatori tesserati per il Golf Club Toscana residenti nelle rispettive province. I golfisti livornesi, guidati proprio da Mariella Cerboneschi, avevano battuto gli amici grossetani con il punteggio di 15-9 al termine di incontri su 9 buche match play individuali e a coppie con formula greensome.


Simone Nozzoli