di Francesca Sabatini Si è inaugurata ieri la seconda edizione dell’Hexagon Film Festival di cui La Nazione è media partner, con il lancio dei "Corti in vetrina" che vedrà proiezioni no-stop di 10 cortometraggi nelle vetrine dei negozi del centro storico. Alla presentazione, che si è svolta al bar Vermuttino, hanno preso parte l’assessore al centro storico, Riccardo Ginanneschi, il...

di Francesca Sabatini

Si è inaugurata ieri la seconda edizione dell’Hexagon Film Festival di cui La Nazione è media partner, con il lancio dei "Corti in vetrina" che vedrà proiezioni no-stop di 10 cortometraggi nelle vetrine dei negozi del centro storico. Alla presentazione, che si è svolta al bar Vermuttino, hanno preso parte l’assessore al centro storico, Riccardo Ginanneschi, il presidente della Hexagon, Lorenzo Santucci, il presidente di Fondazione Grosseto Cultura, Giovanni Tombari e la rappresentanza del Ccn centro storico Grosseto. Per tutto il week-end, le vetrine dei negozi proietteranno dalle 19 alle 24 i film della selezione, che tutti i visitatori potranno votare scaricando l’App della Hexagon. "Oggi s’inaugura questa tre giorni – ha detto Ginanneschi– che vede il cinema diffuso nel centro storico. Sarà per tutti occasione di vedere cortometraggi di qualità nelle vetrine e i commercianti protagonisti di un evento innovativo. Il cinema in vetrina promuove il cortometraggio attraverso una nuova forma di comunicazione contemporanea". I film che saranno proiettati in vetrina provengono da paesi di tutto il mondo, ecco i titoli: A.J.E., Bang Bang, Bottleneck, Dis-play, El poligrafo, Fritanga, Le Graffiti, Magnesio, Robert The Robot, Un autre jour à L.A. "E’ un’iniziativa importante e nuova per la città – ha aggiunto Tombari – perché riprende il filone del cinema, al quale tengo. E ci teniamo a premiare un giovane grossetano, che ha il merito dell’invenzione: è una bella idea quella di portare il cinema nel contesto urbano". Anche Lorenzo Santucci, l’ideatore del festival, ha detto la sua: "Siamo molto contenti di riportare i corti nei negozi del centro e di consentire agli spettatori di votare i loro corti preferiti. Auguro a tutti una buona visione". A partire da giovedì prenderà il via la seconda fase del festival, con le proiezioni dei corti finalisti delle differenti sezioni al Polo Universitario grossetano e la premiazione finale sabato 26.