Truffe, come prevenirle. Mettere in guardia gli anziani. Incontro domani a Rispescia

Iniziativa del Gruppo di Vicinato. A spiegare i trucchi dei malviventi saranno i carabinieri .

Truffe, come prevenirle. Mettere in guardia gli anziani. Incontro domani a Rispescia

Truffe, come prevenirle. Mettere in guardia gli anziani. Incontro domani a Rispescia

Il Gruppo del Vicinato di Rispescia coordinato da Luciano Gherardini e la sezione Auser di Rispescia presieduta da Moreno Moscatelli, in collaborazione con il comando della stazione dei Carabinieri di Alberese, promuovono ed organizzano un incontro sul tema: "le truffe agli anziani". L’incontro si terrà alla tensostruttura di Rispescia in piazza Italia, domani alle 21. Dalla tecnica della "cauzione" a quella della "perdita di gas’ sono innumerevoli le strategie adottate dai malviventi per carpire la fiducia delle loro vittime Fanno leva sui sentimenti più profondi e viscerali, i truffatori del nostro tempo, come l’amore di una madre per i propri figli, ma anche sulla fragilità fisica e non solo di chi, come gli anziani, si sente ormai relegato ai margini di una società che non riesce più a capire, incapace di tenere il passo con un mondo che corre troppo veloce per gambe che hanno già raggiunto il punteggio più alto nel contapassi della vita. Uomini e donne a cui, a volte, può bastare un sorriso, un’attenzione rivolta senza chiedere nulla in cambio, per sentirsi disposti a concedere la propria fiducia a chi se ne finge degno. Inevitabile che vi sia chi, di tutto questo, tenti di approfittare, escogitando le strategie più varie per scalfire la naturale diffidenza delle proprie vittime. Subdole e fantasiose, le tecniche adottate dai truffatori hanno schemi ricorrenti: conoscerli è il primo passo per difendersene. Relatore sarà il Maresciallo Vito Todisco, Comandante dei Carabinieri di Alberese. L’invito è rivolto a tutta la cittadinanza, per informazioni tel. 328 9382060.