"Tessuto associativo più ampio per recuperare tutte le strutture"

Il Comitato "Lido Santini" ha costituito un organismo associativo più ampio ed elastico per riconoscere e organizzare le componenti del territorio. Si vuole creare una relazione tra amministrazioni e comunità locali, per rigenerare il territorio attraverso nuove relazioni.

"Tessuto associativo più ampio per recuperare tutte le strutture"
"Tessuto associativo più ampio per recuperare tutte le strutture"

Con le due assemblee pubbliche il comitato "Lido Santini" ha compiuto una sostanziale trasformazione che ha condotto alla costituzione di un organismo associativo più ampio ed elastico che intende raccogliere ed organizzare tutte quelle componenti che non solo si riconoscono nei contenuti portati avanti sinora. "Verrà condivisa una particolare modalità di relazione tra organi amministrativi del territorio e comunità locali dei cittadini – dicono dal Comitato –. Quest’estensione della natura e delle finalità della struttura associativa è maturata attraverso l’esperienza stessa condotta sul campo: il contatto diretto con i territori e con i loro abitanti hanno reso evidente che non si tratta solo di richiedere un recupero delle strutture memoriali del passato minerario dei luoghi, ma di andare più in profondità, di ricercare le radici del legame con il proprio territorio per rigenerarlo attraverso nuovi rapporti, nuove relazioni, intessute in ambiti trasversali".