Spiaggia ripulita dagli studenti. Con guanti e sacchi via i rifiuti dalle Marze

Ventitré ragazzi della classe 3H del Rosmini hanno dedicato una giornata a togliere rifiuti di ogni genere in una zona di pregio del litorale. Raccolti 26 sacchi pieni di mozziconi di sigaretta e plastica

Alcune immagini dell’attività di pulizia svolta dagli studenti del "Rosmini"
Alcune immagini dell’attività di pulizia svolta dagli studenti del "Rosmini"

Grosseto, 28 maggio 2023 – Guanti e sacchetti alla mano e tanta voglia di darsi da fare, senza mai dimenticare il sorriso: sono i ragazzi del Liceo Statale "Antonio Rosmini" che hanno dato vita a una sessione straordinaria di pulizia della spiaggia nell’area de Le Marze, (a Marina di Grosseto) da sempre una delle zone più belle e selvagge della costa grossetana, ma purtroppo anche dimenticate. L’iniziativa di educazione ambientale, promossa dalla scuola e patrocinata dall’assessorato all’ambiente del Comune di Grosseto, ha visto la partecipazione attiva di 23 ragazzi della classe 3H, a indirizzo economico sociale, accompagnati dai loro docenti Marco Martini e Marilena Simoncelli.

Gli studenti hanno potuto contare sul prezioso contributo di 8 volontari del gruppo "Pulizia Arenile e Pineta", oltre al fondamentale supporto logistico dal camping Le Marze, che ha fornito accesso alla spiaggia e ai parcheggi. In poche ore di lavoro, sono stati raccolti 26 sacchi da 120 litri ciascuno pieni, perlopiù, di mozziconi e plastica. Oltre ai diversi rifiuti spiaggiati, sono stati ritrovati anche una ruota di autotreno, un frigorifero, pezzi di natanti e reti da pesca, frutto delle mareggiate invernali.

I rifiuti raccolti sono stati trasportati e smaltiti da Sei Toscana, il cui servizio era stato messo gratuitamente a disposizione dal Comune di Grosseto. Un ottimo bottino: tutti i rifiuti sono stati conferiti in discarica. "L’iniziativa ha rappresentato un’opportunità, per i ragazzi della classe 3H coinvolti, per contribuire attivamente alla salvaguardia del prezioso patrimonio naturale della nostra zona – hanno detto il sindaco Vivarelli Colonna e l’assessore all’ambiente Erika Vanelli –. Siamo consapevoli dell’importanza del tema dell’abbandono dei rifiuti e, per questo, continueremo a promuovere iniziative ispirate alla sostenibilità ambientale, per far sì che si possa alimentare una consapevolezza maggiore. Ringraziamo i ragazzi, i docenti e i volontari per aver contribuito a rendere il nostro litorale ancora più bello e accogliente". Iniziative del genere saranno ripetute anche nelle prossime settimane in vista della stagione estiva che sta ufficialmente per aprirsi.