"Rinaturalizzazione" delle dune. Castiglione candida il suo progetto

Il Comune di Castiglione della Pescaia è candidato per il premio "Europeo Natura 2000" per il progetto di rinaturalizzazione delle dune. Interventi di ingegneria naturalistica per contrastare l'erosione costiera e salvaguardare la spiaggia e le dune dai danni delle mareggiate.

"Rinaturalizzazione" delle dune. Castiglione candida il suo progetto

"Rinaturalizzazione" delle dune. Castiglione candida il suo progetto

Con il progetto di rinaturalizzazione delle dune il Comune di Castiglione della Pescaia è ufficialmente candidato per l’edizione 2024 del premio "Europeo Natura 2000". Il premio riconosce le eccellenze nella gestione dei siti naturalistici, mostrando il valore aggiunto che la conservazione della natura offre alle economie locali in tutta l’Unione europea. "Negli interessi del Comune – afferma il sindaco Elena Nappi – è sicuramente presente la tutela e la conservazione del patrimonio ambientale e paesaggistico che fortunatamente è presente in questo territorio. Per questo l’amministrazione realizza e prevede di realizzare progetti di valorizzazione, salvaguardia e conservazione della risorsa ambiente in sincronia con azioni mirate all’incremento del turismo sostenibile. In questo contesto, il futuro delle nostre coste è nelle azioni che vengono messe in atto per pianificare e gestire il territorio. La conservazione del patrimonio costiero è il miglior investimento per il futuro che i Comuni litoranei possano intraprendere". Il progetto presentato, che prevede interventi di ingegneria naturalistica finalizzata al contrasto dell’erosione costiera, consiste in attività di ripristino del profilo della spiaggia attraverso il recupero e l’utilizzo del legname spiaggiato che, posizionato a protezione della vegetazione esistente alla base della dune, va a mitigare il fenomeno dell’erosione e salvaguardare la spiaggia del litorale castiglionese dai danni causati dalle mareggiate proteggendo anche le dune dal calpestio dei bagnanti.