Scuola
Scuola

Follonica, 25 novembre 2021 - Il nuovo sistema delle quarantene scolastiche proprio non ne vuol sapere di entrare a regime in maniera corretta. Asl Toscana Sud Est sembra aver messo a punto le ultime accortezze per far filare tutto liscio in caso di positività al SarsCov2 in una classe e assicurare le lezioni in presenza, ma qualcosa ancora non va. A Follonica, ieri, c’è stato un po’ di trambusto perché i genitori di una classe superiore in seno alla quale era risultato un positivo non hanno saputo come orientarsi in maniera corretta per effettuare il tampone rapido cosiddetto T0, quello che se negativo permette allo studente di tornare subito a scuola senza dovere aspettare i 10 giorni di quarantena (vecchia regola).

È accaduto che la scuola ha inviato alle famiglie la comunicazione della positività del ragazzo con allegato il QR-CODE per poter effettuare il tampone T0 presso le farmacie, o presso i pediatri di libera scelta (quelli aderenti) o presso i medici di base (quelli aderenti all’iniziativa) o al drive-through dell’Asl. Nella comunicazione, tuttavia, sembra non sia stato specificato che per utilzzare il drive through dell’Asl è necessario rispettare alcuni orari. In particolare agli studenti è stata rsiervata una corsia preferenziale tutti i pomeriggi dalle 15 alle 18 e il sabato mattina.
 

Questa mancata informazione ha creato un po’ di trambusto perché sapendo che il tampone T0 deve essere eseguito entro 48 ore e che, comunque, prima si fa prima si torna a scuola, molte famiglie si sono precipitate in farmacia. Ma alcune farmacie ancora non hanno ricevuto l’applicazione informatica sulla quale registrare l’esito del test scolastico e dunque non hanno potuto raccogliere l’istanza dei genitori. I quali, a quel punto, sono subito andati al drive through dell’Asl esibendo il QR-CODE. Ma gli operatori dell’azienda sanitaria non hanno potuto procedere perché non risultavano, ieri mattina, appuntamenti scolastici. Tutto risolto nel pomeriggio comunque, e già questa mattina, per coloro che hanno potuto scaricare il risultato negativo del test dal sito dedicato (referticovid.sanita.toscana.it), sono potute riprendere le lezioni in presenza.
Intanto a Roccastrada si corre ai ripari per fronteggiare l’innalzamento dei casi he si sono registrati nel comune negli ultimi giorni. Domenica sarà presente un camper vaccinale dove ci si potrà vaccinare ad accesso diretto con il siero Moderna.
 

A Sticciano scalo, di fronte al Centro civico dalle 9 alle 13; a Roccastrada nel pomeriggio dalle 14.30 alle 19 di fronte al Kaos Kreativo. Alla vaccinazione è abbinata anche un’operazione di screening gratuito con tamponi e test sierologico per individuare eventuali positivi asintomatici che in maniera volontari possono portare in giro il virus. Questo screening è previsto dalle 9 alle 13 a Sticciano Scalo presso la palestra comunale di Via Vecchia, nel pomeriggio con orario dalle 14.30 alle 19.00 nella sala consiliare del municipio di Roccastrada e nella giornata di lunedi 29 novembre, con orario dalle 15.00 alle 19.00 a Roccatederighi nei locali del centro civico in Via Roma.