Parte "Oktopus" e vuole assumere

Due giovani imprenditori hanno aperto "Oktopus", un punto vendita di pesce fritto, da consumare sul posto o con servizio di delivery. L'offerta dell'area food di Aurelia Antica Shopping Center diventa più ricca e completa.

Parte "Oktopus" e vuole assumere
Parte "Oktopus" e vuole assumere

L’area food di Aurelia Antica Shopping Center si arricchisce di una nuova specialità: il fast food del pesce. Due giovani imprenditori – Andrea Di Benedetto, 30 anni, e Adrian Constantin Hutu, 28 anni – hanno aperto "Oktopus" al centro commerciale di Grosseto. Si tratta di un punto vendita dedicato al pesce fritto, da consumare sul posto oppure da asporto o da consegnare a domicilio con il servizio di delivery Glovo. "Vogliamo essere il McDonald del pesce – conferma Andrea Di Benedetto – con un fast food che si distingua per la qualità, il gusto e la rapidità. Ovviamente, la frittura è il prodotto di punta: baccalà, paranza, calamari, totani. Ma non solo: proponiamo anche tre tipi di panini di pesce e la tartare con il crudo. La materia prima sarà sempre acquistata fresca al mercato del pesce, con il pescato del giorno. Lavoravamo già nel settore food in un altro punto vendita qui a Aurelia Antica Shopping Center e abbiamo deciso di investire in un’attività tutta nostra. È la nostra prima esperienza imprenditoriale e ci crediamo: oltre a me e al mio socio, abbiamo già in programma almeno due assunzioni. Se tutto andrà bene, l’obiettivo è creare una catena aprendo altri 20 Oktopus nei prossimi 10 anni".

"Con l’apertura di Oktopus – dichiarano dalla direzione di Aurelia Antica Shopping Center – l’offerta della nostra area food diventa ancor più ricca e completa, proponendo un prodotto che crediamo possa incontrare l’apprezzamento di chi già frequenta il centro commerciale e anche di chi cerca qualcosa di nuovo".