Grosseto, 13 febbraio 2021 - Neve in provincia di Grosseto, soprattutto a Sorano e Pitigliano. Come previsto dopo l'allerta meteo diramata ieri dalla Regione, stamani il manto bianco non è mancato. Una beffa per l'Amiata, dove gli impianti dovranno restare fermi.

E mentre sulla costa si è alle prese con la mareggiata, in alto si osserva il termometro: sulla vetta dell'Amiata si è arrivati a meno 11, secondo la rilevazione ufficiale del Cfr (Centro funzionale della Regione Toscana).

Precipitazioni nevose anche a Santa Fiora e Castell'Azzara, quest'ultimo il più montano dei quattro comuni. Nel comune di Sorano la neve è caduta copiosamente nelle due frazioni posizionate più a nord, rispettivamente Montevitozzo e San Giovanni delle Contee.

Neve a Santa Fiora

SANTA FIORA - Mettere in sicurezza le strade prima che la neve si trasformi in ghiaccio. Con questo obiettivo gli operai esterni del Comune di Santa Fiora, quando ha iniziato a nevicare intorno alle 4 del mattino di sabato 13 febbraio, si sono preparati per intervenire in modo tempestivo, e alle 5 erano già sulle strade con 2 mezzi spazzaneve e 3 mezzi spargisale, proseguendo con le operazioni di sgombero della neve, per tutta la mattina fino al tardo pomeriggio, quando il meteo prevede il crollo della temperatura. Le maggiori criticità hanno riguardato Bagnolo, la parte alta di Marroneto e Selva. La percorribilità delle strade è stata ripristinata grazie ai mezzi spazzaneve che hanno iniziato a ripulire la carreggiata delle principali arterie stradali appena ha iniziato a nevicare, per evitare che la neve si stratifichi e si formi il ghiaccio sul manto stradale. I mezzi spargisale sono invece stati utilizzati, prima di tutto, per mettere in sicurezza le aree dei centri abitati dove si trovano le strutture strategiche, come la scuola, l’ambulatorio medico, la farmacia e gli uffici postali, dopodiché lo spargimento di sale è stato effettuato anche sul resto del territorio. Si raccomanda, comunque, alla popolazione la massima attenzione limitando gli spostamenti all’essenziale.