"Materia Memoria", mostra al Magma

Mostra "Materia Memoria" al Museo Magma di Follonica, a cura di Isabella Cruciani e Franco Profili. Un progetto che raccoglie, legge e interpreta i segni-segnali della storia della città prima della sua riconversione turistica. Catalogo edito per l'occasione. Coinvolgimento di studenti.

"Materia Memoria",  mostra al  Magma
"Materia Memoria", mostra al Magma

Inaugurata la nuova mostra del museo Magma dal titolo "Materia Memoria" di Laura Priami, Simone Vannelli e Giacomo Vinciguerra, a cura di Isabella Cruciani e Franco Profili. L’esposizione ha origine dal progetto "E di sostanza Sferzante", che nel 2021 ha portato due fotografi a condividere e affrontare insieme la dura, e umanamente difficile, esperienza offerta da alcuni dei luoghi di lavoro abbandonati perché non più funzionali al mercato. Laura Priami, toscana di Massa Marittima e Simone Vannelli, di Torreorsina hanno fotografato in pochi mesi alcuni dei luoghi dismessi dell’Umbria industriale e della Toscana metallifera. Dal loro viaggio è nato un progetto che ha prodotto un primo catalogo e un ciclo di mostre. Da qui parte la sfida che porta all’idea di trasferire l’approccio e la lettura delle realtà, oggi definite di archeologia industriale da un territorio in cui quelle ancora segnano e caratterizzano il paesaggio ad un altro: quello della Follonica "Città della Ghisa". L’idea ambiziosa è quella di raccogliere, leggere e interpretare con gli occhi di oggi i segni-segnali che documentano la storia di Follonica prima della sua riconversione a città di accoglienza turistica. Alla mostra e al relativo catalogo, edito per l’occasione, si accompagna un lavoro di recupero della memoria che coinvolge studentesse e studenti.