Sarà "TarantElla" ad aprire la stagione teatrale follonichese. Martedì alle 21,15 il sipario della Fonderia Leopolda si alza sullo spettacolo della Compagnia ArteMakìa di Torino che porta in scena undici artisti in una continua contaminazione che unisce acrobazie, movimento, teatro e musica dal vivo, con quattro musicisti e una cantante jazz. La scena...

Sarà "TarantElla" ad aprire la stagione teatrale follonichese. Martedì alle 21,15 il sipario della Fonderia Leopolda si alza sullo spettacolo della Compagnia ArteMakìa di Torino che porta in scena undici artisti in una continua contaminazione che unisce acrobazie, movimento, teatro e musica dal vivo, con quattro musicisti e una cantante jazz. La scena è quella di un locale di provincia nel Sud Italia: sono gli anni Quaranta, è il tempo della guerra e della paura ma anche della solidarietà e della voglia di rinascita. A sconvolgere la quiete apparente del luogo, arrivano a passo di marcia gli Alleati con addosso la divisa militare americana: cercano riparo e ristoro e portano con sé anche la loro musica. La sala da ballo diventa, così, un luogo di scambio di due diverse culture: la tarantella con il jazz americano, le danze del sud con Ella Fitzgerald e lo swing d’oltreoceano, Eduardo De Filippo con Charlie Chaplin. Il regista Milo Scotton dice di aver realizzato il sogno di una vita con questo lavoro. Scotton ha alle spalle una carriera coronata da oltre 20 anni di successi tra il Cirque du Soleil e trasmissioni televisive come Italia’s Got Talent di cui è il coreografo.

TarantElla unisce due simboli nel nome: quello della tarantella con il jazz americano di Ella Fitzgerald. "Ero nella biblioteca di Viarigi, dove da sei anni sono il direttore artistico di Saltinpiazza, il festival di circo più antico del Piemonte -racconta Scotton spiegando come è nata l’idea - e mi è capitato tra le mani un libro che raccontava dei fan italiani che salutavano Big Mama. Così mi sono documentato ed ora porto in scena storie e musicisti che ballano e suonano dal Sud al Jazz". Prevendite www.leopolda.adarte.18tickets.it Ufficio Iat di Follonica in via Roma 49 tel. 0566 52012