"L’ereditarietà nei tumori più frequenti". Incontro con il professor Mauro Antimi

Un incontro con l'oncologo Mauro Antimi, primario al Sant'Eugenio di Roma e docente all'Università di Tor Vergata, per discutere sull'ereditarietà nei tumori umani più frequenti. Un'occasione per conoscere i progressi della medicina in materia oncologica. Oggi alle 17.30 a Grosseto.

Uno dei più amati, tra i numerosi e qualificati relatori dei frequenti incontri sulla salute promossi da Tema Vita, la mutua di Banca Tema, è sicuramente l’oncologo Mauro Antimi, primario al Sant’Eugenio di Roma e docente all’Università di Tor Vergata. La semplicità del suo linguaggio, che non cede però mai nulla sul piano del rigore professionale, la bonomia con cui si rivolge al pubblico, sapendo di trattare una materia spesso dolorosa per le famiglie, e l’altissimo livello di competenza espresso, rendono le conferenze di questo specialista sempre attese, seguite, di grande interesse ed utilità. Tema Vita ripropone dunque un appuntamento con il professor Antimi oggi alle 17.30, a Grosseto, nella sede di Banca Tema, in Corso Carducci 14. Tema dell’incontro, moderato da Giorgio Ciacci medico e consigliere di Tema Vita, sarà "L’ereditarietà nei tumori umani più frequenti". Si tratta dio uno degli argomenti più spesso trattati dal pubblico a proposito di malattie neoplastiche e per questo oggetto di domande. Come Antimi ha già avuto modo di dire in precedenti occasioni, il cancro è sicuramente una malattia genetica, può essere anche ereditato una predisposizione ad ammalarsi. Il professor Antimi, come è sua abitudine, farà anche il punto sui progressi della medicina in materia oncologica, con la prudenza, il realismo e l’illuminata fiducia gli sono caratteristiche.