Grosseto, 21 febbraio 2021 - «Scritte volgari anche contro nostra sede. Si candidano ad essere discepoli del professor Gozzini: respingiamo la violenza anche quella verbale». È quanto afferma in una nota Fabrizio Rossi, coordinatore regionale di Fratelli d'Italia in Toscana spiegando che «qualche altro 'genio', anche a Grosseto, ha voluto emulare le parole di Gozzini imbrattando la nostra sede con scritte simili».

«Scrivere sulla targa del nostro simbolo 'buffoni', e nella vetrata della nostra sede, dove sono collocati i manifesti raffiguranti Giorgia Meloni» altre offese, «rappresenta la pochezza di certe anonime mani - afferma Rossi -, che approfittano dell'oscurità per sfogare le loro repressioni».