Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
26 mag 2022

Il premio "Ravenni" a Cocco Cantini

Il riconoscimento consegnato ieri mattina nella sala Consiliare

26 mag 2022
La cerimonia di premiazione
La cerimonia di premiazione
La cerimonia di premiazione
La cerimonia di premiazione
La cerimonia di premiazione
La cerimonia di premiazione

Il premio "Roberto Ravenni" va a Stefano Cocco Cantini. Il riconoscimento, consegnato ieri in Comune a Follonica, viene dato ai follonichesi che si sono distinti nelle arti, musica, letteratura e tutto ciò che ha portato in alto il nome di Follonica in Europa e nel mondo. "Cocco" Cantini è il quarto personaggio premiato negli anni dopo Fabio Montomoli, Maurizio Vanni e Cecilia Chiti. "Il premio ‘Roberto Ravenni’ – ha detto suo cugino Gianluca Ravenni – nasce nel 2012. E da quell’anno che lavoriamo per individuare personaggi che abbiano le caratteristiche giuste e le carte in regola per ricevere il premio". Stefano Cantini, da tutti conosciuto come "Cocco" è un sassofonista italiano di genere jazz, apprezzato come solista al sax soprano. Nella sua carriera ha collaborato con musicisti jazz tra i quali Michel Petrucciani, con cui suona nel 1994-95, Chet Baker, Dave Holland, Enrico Rava, Billy Cobham, Kenny Wheeler, Dave Liebman, Ares Tavolazzi, Stefano Bollani e Paolo Fresu. Ha partecipato a tournée di artisti fra cui: Ray Charles, Phil Collins, Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Raf. Ha composto colonne sonore per produzioni teatrali di Giorgio Albertazzi, David Riondino e Paolo Hendel. È stato il sax solista nella colonna sonora del film Stregati del regista Francesco Nuti, vincitore del Nastro d’argento a Taormina per la colonna sonora 1986. Nel 2006 ha partecipato al Festival International de Jazz di Montreal ed è direttore artistico del "Grey Cat Jazz Festival" di Follonica.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?