Il Pci a Balestri: "La mozione è figlia nostra"

Il capogruppo del Pd in Consiglio di Massa Marittima viene accusato di aver presentato una mozione copiata male e priva di contenuti, scippando l'idea delle forze di opposizione. Il Pci sottolinea che la mozione emendata è stata proposta da loro e approvata dal Consiglio. Si invita il capogruppo a cercare la condivisione e le convergenze anziché rubare le idee degli altri.

Il Pci a Balestri: "La mozione è figlia nostra"
Il Pci a Balestri: "La mozione è figlia nostra"

"A Balestri, capogruppo di maggioranza o meglio del solo gruppo Pd in Consiglio, gli vengono suggerite cose inesatte rispetto a quanto avvenuto sulla mozione per il ripristino del distretto delle Colline Metallifere". Inizia così Daniele Gasperi del Pci. "La proposta di Fare è stata accolta da parte delle forze di opposizione consiliari ed extra consiliari e le 2.000 firme sono state raccolte grazie ad un grande impegno proprio di queste forze – aggiunge Gasperi – Il testo, scippato a Fare e presentato dal solo gruppo di maggioranza, è stato tra l’altro copiato male e privo di contenuti che lo sostenessero concretamente". Gasperi ricostruisce la storia: "Le forze di opposizione su questo hanno chiesto con una Pec il rinvio del punto in approvazione il 24 gennaio presentando emendamenti che dessero forza alle richieste di ripristino del distretto – prosegue – e restituissero un ruolo autonomo al presidio delle Colline Metallifere. La mozione emendata, ci teniamo a precisarlo a Balestri, è stata scritta e proposta proprio dal Pci alle forze di opposizione che unanimemente l’hanno accolta, così come è stata approvata dal Consiglio". "Come partito – chiude Gasperi – siamo soddisfatti del risultato raggiunto, così come lo sono le opposizioni, perché frutto di una convergenza sulle idee, sui temi, sulle proposte frutto di un confronto che non è nel costume della maggioranza Pd. Un consiglio quindi a Balestri: se si vuole condivisione almeno sui temi importanti come la sanità, non si "scippano" le idee degli altri ma si fanno diventare Bene Comune e si cercano prima le convergenze".