I settant’anni di "Bianchi Arredamenti" a Grosseto: che festa per i nuovi showroom!

I settant’anni di "Bianchi Arredamenti". Che festa per i nuovi showroom

I settant’anni di "Bianchi Arredamenti". Che festa per i nuovi showroom

1953-2023: settanta anni di attività per "Bianchi Arredamenti", 11 negozi avviati, un successo imprenditoriale che, in decenni di impegno e di idee per la crescita del territorio, ha portato a differenziare i settori di intervento, dal commercio al turismo, e che ha dimostrato ieri sera che la città è vicina a questa famiglia e che la presenza massiccia di grossetani è stata una testimonianza stimolante per Daniela Bianchi e le sorelle Alessandra e Paola. Ma anche un grazie alla lungimiranza di Mario, scomparso nel 2017 e un omaggio alla signora Lucia, che al successo di questa attività, in uno dei locali storici della Maremma, l’ex cinema Astra, ha dedicato la sua vita. Il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, che insieme al consigliere comunale e provinciale Andrea Vasellini non sono mancati all’inaugurazione dei nuovi showroom, ha sottolineato tutto questo nel brindisi che ha aperto le visite e che con l’architetto Daniela Bianchi ha coinvolto tutti gli ospiti. Chi non è potuto essere presente avrà tutto il tempo per ammirare gli showroom e le nuove offerte, davvero per tutti, perché questo è stato l’obiettivo, nel rispetto della qualità. Entusiastico l’apprezzamento, in ognuno dei settori predisposti, cucine, mobili, camere, tappeti, tessuti, carte da parati, oggetti da regalo, che ha messo in evidenza l’evoluzione del gusto e le tendenze del momento, ormai orientate verso il moderno. Una festa della città insomma, uno stimolo per tutto il settore commerciale e non solo, un modo, che è anche una speranza, di ritornare, dopo lo stop causato dalla pandemia, a progettare e a credere, tutti insieme, nella ripresa e nel futuro della nostra città e della sua economia.