Ciclopedonale. Il cantiere può ripartire

Il Comune di Orbetello risolve contenzioso legale e potrà riprendere la costruzione della pista ciclopedonale Albinia-Giannella entro fine anno, integrando il progetto della Ciclovia Tirrenica.

Ciclopedonale. Il cantiere può ripartire

Ciclopedonale. Il cantiere può ripartire

Il Comune annuncia che entro la fine dell’anno potrà ripartire il cantiere per la costruzione della pista ciclopedonale Albinia-Giannella, in quanto si è concluso, in sede di conciliazione, il contenzioso legale riguardante la precedente assegnazione dei lavori. Con una delibera, la Giunta ha messo la parola fine sul contenzioso legale che si era aperto con la ditta che deteneva l’appalto per la realizzazione dell’opera e così rientra nella sua disponibilità la possibilità di procedere a una nuova gara e riassegnare l’appalto. Un’opera, quella della pista ciclopedonale Albinia- Giannella, per cui il Comune ha già previsto oltre un milione di euro di investimenti e che, grazie all’accordo, ripartirà presumibilmente entro fine anno, andando a integrare il progetto della Ciclovia Tirrenica. La "Ciclovia" è il progetto di una dorsale cicloturistica che corre per circa 930 km parallela al mare e si snoda da Ventimiglia a Roma e fa parte del Sistema nazionale delle ciclovie turistiche. Il percorso è caratterizzato dall’"affaccio sul mare" quale elemento distintivo e naturalmente attraverserà anche la Maremma. Il progetto della Ciclovia Tirrenica è finanziato per buona parte dai fondi del Pnrr, ma anche i Comuni sono chiamati a investire e, nello specifico, il Comune di Orbetello ha investito oltre 446mila euro. E’ in questo contesto che si inserisce anche la pista ciclopedonale Albinia- Giannella, che andrà a integrare il tracciato della Ciclovia rendendo così possibile raggiungere sia a piedi che in bicicletta tutti i principali centri abitati del Comune di Orbetello.

Michele Casalini