Anche l’Amiata a "Skipass". Gli operatori di scena al Salone

Successo per la partecipazione all’evento di Modena, finalizzata al rilancio del settore sciistico

Migration

Un’immagine dello stand allestito dall’Ambito turistico Amiata, che ha partecipato con succeso a "Skipass", il Salone del turismo invernale, che si è svolto nei giorni scorsi a Modena

Amiata (Grosseto), 30 ottobre 2023 – Si è conclusa ieri la tre giorni di "Skipass", il Salone del turismo invernale a Modena e l’Ambito turistico Amiata ha partecipato, presentando così agli appassionati delle attività di montagna il comprensorio sciistico dell’Amiata e più in generale il Monte Amiata. Accolto nello stand della Toscana allestito da Toscana Promozione Turistica, l’Ambito Amiata che rappresenta otto comuni (Arcidosso, Castel del Piano, Castell’Azzara, Santa Fiora, Seggiano, Roccalbegna, Abbadia San Salvatore e Piancastagnaio) ha potuto illustrare a tutti gli amanti della neve le opportunità offerte dalla montagna grossetana. Piste, risalite, opportunità per giovani e famiglie, per sciatori amatori e per sciatori esperti, l’Amiata, pur avendo un comprensorio piccolo se paragonato ai più grandi delle Dolomiti o anche dell’Appennino tosco emiliano, ha comunque il suo appeal, rappresenta un punto di riferimento per gli sciatori locali e per quelli provenienti da città come Grosseto, Siena e Perugia. Una montagna di prossimità, dove poter andare per qualche giorno di sci, ottimo cibo e tranquillità. Il Monte Amiata, in veste invernale mette a disposizione agli appassionati dello sci una palestra naturale incastonata nella faggeta più estesa d’Europa.

La stazione invernale del Monte Amiata offre 10 chilometri di piste da sci alpino con 6 impianti. A raccontare questa montagna alla fiera di Modena ci hanno pensato alcuni operatori del settore. Grazie al materiale informativo come depliant, cartine e cataloghi i visitatori incuriositi dall’Amiata hanno potuto scoprire le attività da fare. Chi sceglie l’Amiata per trascorrere qualche giorno sulla neve sa che ci sono attività per tutti: per i bambini è possibile imparare a muovere i primi passi sugli sci, per i grandi ci sono piste con diversi gradi di difficoltà e per tutti coloro che non vogliono sciare ci sono trekking, ciaspolate e visite ai borghi. Infine la gastronomia. Oltre ai materiali informativi i visitatori di Skipass che si sono soffermati al corner Amiata hanno anche potuto scoprire alcune eccellenze locali. A fiera terminata gli operatori sperano in un inverno come si deve, con neve già dai primi di dicembre così da poter sfruttare anche il periodo natalizio.