Riconoscimento importante per il Comune, che ha ricevuto il premio "Cresco Award Città Sostenibili", per essere stata individuato tra i Comuni italiani che si impegnano per lo sviluppo sostenibile del territorio per il progetto "La Strada Verso la sostenibilità". Il premio è promosso da Fondazione Sodalitas in collaborazione con Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocinio della Commissione Europea e del...

Riconoscimento importante per il Comune, che ha ricevuto il premio "Cresco Award Città Sostenibili", per essere stata individuato tra i Comuni italiani che si impegnano per lo sviluppo sostenibile del territorio per il progetto "La Strada Verso la sostenibilità". Il premio è promosso da Fondazione Sodalitas in collaborazione con Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocinio della Commissione Europea e del Ministero dell’Ambiente, che premia l’impegno dei Comuni italiani per lo sviluppo sostenibile dei territori in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu. Nello specifico il comune di Follonica è stato premiato da una delle aziende partner, Pirelli, nella sezione "mobilità sostenibile" per la realizzazione della pista ciclabile in plastica riciclata all’interno del parco dell’Ilva. "Siamo estremamente soddisfatti – ha detto il sindaco Andrea Benini – di questo riconoscimento alla nostra città, unica città toscana premiata. Cerchiamo di amministrare Follonica con l’obiettivo di renderla più sostenibile, cioè più inclusiva e quindi in grado di offrire una migliore qualità della vita alle persone che la abitano, ma anche a quelle che la scelgono come meta per le proprie vacanze". "È stato il lavoro di squadra – commentano il vicesindaco Pecorini e l’assessore alla mobilità Giorgieri – che ci ha portato ad ottenere questo premio. Siamo certi che le amministrazioni debbano impegnarsi nel trovare un impiego ai materiali provenienti da riciclo delle raccolte differenziate così da essere un punto di riferimento per tutta la collettività. Con il nostro progetto abbiamo dimostrato che la plastica può avere nuova vita e andare a riqualificare aree cittadine, coniugando anche all’aspetto ambientale, quello di sostegno alla mobilità ciclabile. La pista sarà completata nei prossimi mesi per collegarsi al ponte sul Petraia e quindi ricucire l’area dell’Ilva a quella del distretto sanitario e della 167 est". "Questo premio - conclude il sindaco - ci fa capire che la direzione che abbiamo intrapreso, quella che coniuga sostenibilità ambientale, mobilità lenta e inclusione sociale è quella giusta e quella su cui investire anche nel futuro".