Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Scandicci non passa con la Pro Livorno Ma centra la salvezza

SCANDICCI

2

PRO LIVORNO

2

SCANDICCI: Timperanza, Ficini, Gianneschi (83’ Mariani), Burato (61’ Sinisgallo), Santeramo, Francalanci, Marini (72’ Magonara), Tacconi (70’ Pierangioli), Kernezo, Palermo, Saccardi (54’ Jukic). All. Rigucci.

PRO LIVORNO SORGENTI: Rossi, Cavalli, Fancelli, Salemmo (46’ Falleni), Solimano, Bertini (71’ Bertelli), Baracchi (16’ Casalin1), Bachini, Camarlinghi (80’ Filippi), Tartaglioni, Stringara (20’ Canessa). All. Brondi.

Arbitro: Valentina Finzi di Foligno.

Reti: 31’ Santeramo, 46’ Casalini, 51’ Palermo, 60’ Canessa.

SCANDICCI – Salvezza raggiunta ma quanta fatica per lo Scandicci. La squadra di Atos Rigucci le prova tutte per vincere contro la già retrocessa Pro Livorno ma commette troppi errori: alla fine si congeda dal proprio pubblico con un pareggio che vuole dire comunque la salvezza. Visti infatti i risultati sugli altri campi, domenica anche con un ko in trasferta col Tiferno, rimarrebbe ad otto punti la forbice con la sedicesima classificata, Unipomezia o Foligno, che s’incontreranno tra di loro. Tante le occasioni create dallo Scandicci, col giovanissimo portiere avversario (il classe 2004 Rossi) sempre molto attento. Dopo il vantaggio di Santeramo al 31’, arriva il pari labronico di Casalini. In avvio di ripresa Palermo trova il suo primo gol in "Blues" ma poco dopo Canessa firma il 2-2. Francalanci e Kernezo sfiorano il vantaggio, poi Magonara centra il palo al 90’. Finisce 2-2 ma lo Scandicci può festeggiare la salvezza.

Alberto Fiorini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?