La storia. Beach soccer mondiale. Italia formato Viareggio

La Nazionale italiana di beach soccer, con predominanza toscana, batte la Bielorussia ai rigori e si qualifica per la finale mondiale a Dubai. Incontro emozionante con rimonta e tiri dal dischetto decisivi. Prossimo avversario il Brasile.

italia

8

bielorussia

7

ai calci di rigore (3-3 dts)

ITALIA: Casapieri, Miceli, Fazzini, Josep Jr, Sciacca; Remedi, Genovali, Bertacca, Giordani, Zurlo, Alla, Carpita. All. Del Duca.

BIELORUSSIA: Avgustov, Bokach, Kanstantsinau, Rybako, Chaikouski; Ustsinovich, Drozd, Hapon, Piatrouski, Novikau, Bryshtsel, Hardzetski. All. Alvarado.

Arbitri: Palomino, Carballo, Soares, Planchais-Godefroy (crono Aecio Fernandez).

Reti: 4’ pt Bryshtsel (B), 9’ Novikau (B); 8’ st Josep Jr (I), 12’ Giordani (I); 6’ tt Bryshtsel (B), 7’ Zurlo (I).

Note: espulso al 6’ st Hapon (B) per doppio giallo; ammoniti Casapieri (I) e Fazzini (I).

Sequenza rigori: Bryshtsel (B) gol, Bertacca (I) gol, Hardzetski (B) gol, Fazzini (I) gol, Bokach (B) gol, Josep Jr (I) gol, Drozd (B) palo, Alla (I) gol, Novikau (B) gol, Zurlo (I) gol.

DUBAI – Come nel 2019 torna in finale Mondiale di beach soccer la nostra Nazionale a forte connotazione toscana (metà squadra è viareggina con Carpita, Bertacca, Genovali, Fazzini e Remedi del Viareggio e il fresco eletto miglior portiere del mondo Casapieri del Pisa). Gli azzurri si sono presi, di rabbia e di cuore, il pass per l’ultimo atto della rassegna iridata a Dubai battendo ai rigori la fisica e indomita Bielorussia in semifinale. E oggi alle 16.30 (diretta tv su Rai Sport) l’ItalBeach affronterà i mostri sacri del Brasile (che nell’altra semifinale hanno sconfitto 3-2 l’Iran).

Sotto gli occhi di grandi ex calciatori come Ballack, Conte e Materazzi, gli azzurri hanno messo in atto un’altra delle loro imprese su sabbia. Andati sotto 2-0 (come successo anche nel quarto poi vinto 5-2 in rimonta contro Tahiti) i ragazzi del c.t. Del Duca, nonostante la poca fortuna (ben 5 legni fra pali, incroci e traverse), spostano l’inerzia del match dalla loro parte rimettendo in pari l’incontro nel secondo tempo grazie al tiro diretto di Josep Jr e all’inzuccata di Giordani su super sponda aerea di Remedi. Nel terzo tempo Sciacca si fa parare un rigore e la Bielorussia torna avanti (3-2). Ma un fantastico Genovali regala a capitan Zurlo la palla del nuovo pareggio. Sul 3-3 si va all’extra-time e poi ai rigori dove segnano tutti tranne il bielorusso Drozd che centra il palo. E l’Italia coltiva il sogno.

Simone Ferro

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro