ANDREA GUIDA
Fiorentina

Fiorentina-Sassuolo 2-1, Nico Gonzalez torna e decide la partita

Partita sofferta per i viola, che riescono a ottenere la prima vittoria del 2023 grazie al rigore realizzato dall'argentino, assegnato al 90' dal Var

Nico Gonzalez in Fiorentina-Sassuolo

Nico Gonzalez in Fiorentina-Sassuolo

Firenze, 7 gennaio 2023 – Tre punti pesantissimi per la Fiorentina, che supera al Franchi 2-1 il Sassuolo in una gara sofferta e tirata fino alla fine. Protagonista il Var, che dopo il vantaggio iniziale di Saponara nella ripresa, permette al Sassuolo di pareggiare grazie al rigore realizzato da Berardi, ma poi cancellato dall'altro rigore, stavolta assegnato ai viola, e realizzato al 90' da Nico Gonzalez, che corona il suo rientro in campo nella maniera più dolce possibile.

Italiano parte con l'ormai consueto 4-2-3-1, confermando Bianco a centrocampo insieme a Duncan, con Bonaventura alle spalle di Cabral. Primo tempo sotto tono della Fiorentina. I viola sembrano in confusione, con tanti passaggi sbagliati, con le migliori occasioni da gol sui piedi del Sassuolo. Al 18' è Frattesi a scaldare i guantoni di Terracciano, con un destro violento dal limite dell'area che l'estremo difensore viola devia in corner. La Fiorentina controlla maggiormente il possesso palla, non riuscendo però a trovare gli spazi per far male ad un Sassuolo molto organizzato tatticamente.

Al 23' la squadra di Italiano prova quindi a far male su palla inattiva, con una punizione dal limite di capitan Biraghi, ma il suo mancino termina alto sopra la traversa. Al 28' arriva forse l'occasione più nitida del primo tempo, con Berardi che serve il taglio in area di Pinamonti, che non impatta il pallone con forza, favorendo l'intervento di Terracciano.

Italiano capisce il momento della squadra, e per dare una svolta, ad inizio ripresa getta subito nella mischia Castrovilli e Saponara per Bianco e uno spento Cabral. La scelta si rivela azzeccata dopo soli cinque minuti, quando su un cross in area Ferrari commette un errore grossolano, favorendo proprio Saponara, che da distanza ravvicinata schiaffeggia il pallone, battendo Consigli. La gioia però dura poco, perché poco dopo Dodo intercetta col braccio largo una conclusione di Pinamonti. Il Var vede e dopo revisione Manganiello concede il penalty ai neroverdi, che realizzano il pareggio con Berardi. Var ancora protagonista al 60', quando il gioco viene interrotto per verificare un altro tocco di braccio. Stavolta di Kouame, ritenuto però regolare.

Minuto 72', Duncan esce per far spazio a Gonzalez. L'argentino entra subito bene in partita e sfiora il gol del sorpasso all'86', con un colpo di testa in area piccola che trova una gran parata di Consigli. Il finale è da batti cuore: All'89' la conclusione in area di Terzic, subentrato a Biraghi, trova la deviazione di mano di Tressoldi. Nuovo lavoro per il Var, che stavolta sorride ai viola, con Manganiello che concede il rigore. Dagli undici metri si presenta Nico Gonzalez, che supera Consigli e scaccia via l'ultimo periodo pieno di difficoltà. Primi tre punti del 2023 per la Fiorentina, che ritrova una bella dose di fiducia in vista della partita di Coppa Italia contro la Sampdoria.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro