Fiorentina's forward Giuseppe Rossi celebrates after scoring against Os Belenenses during the UEFA League Group I football match Os Belenenses vs ACF Fiorentina at the Restelo stadium in Lisbon on October 1, 2015.   AFP PHOTO/ PATRICIA DE MELO MOREIRA
Fiorentina's forward Giuseppe Rossi celebrates after scoring against Os Belenenses during the UEFA League Group I football match Os Belenenses vs ACF Fiorentina at the Restelo stadium in Lisbon on October 1, 2015. AFP PHOTO/ PATRICIA DE MELO MOREIRA

Firenze, 12 giugno 2016 - Rilanciare Giuseppe Rossi, in chiave viola. Sarebbe questa l’idea della Fiorentina, ma soprattutto di Pantaleo Corvino. Il direttore generale dell’area tecnica non vedrebbe di cattivo occhio questa ipotesi, anche se le notizie che rimbalzano da Bologna potrebbero cambiare le carte in tavola. Già, perché i rossoblù sono tentati dalla possibilità di mettere sotto contratto Pepito e la prossima settimana sono decisi a sferrare l’attacco decisivo. A meno che, appunto, Corvino, ma soprattutto Sousa, anche alla luce di quanto accaduto nella passata stagione. Rossi, come noto, vorrebbe giocare con continuità, ecco perché Bologna potrebbe essere la scelta giusta. Ma non si sa mai.

Sono iniziate intanto le manovre attorno ai big viola. Il Leicester di Ranieri aveva una mezza idea di andare all’assalto di Ilicic, soprattutto dopo i possibili addii eccellenti, Vardy su tutti. Ma, il futuro del cannoniere è tornato in bilico e questo avrebbe fatto ritardare la mossa del club inglese, intenzionato a mettere davanti ai dirigenti viola circa 15 milioni di euro. Un’offerta che farebbe vacillare la Fiorentina se dovesse essere confermata. Ilicic è un vecchio pallino delle squadre della Premier, ma ancora non era arrivata la proposta giusta per aprire una trattativa. Se dovesse arrivare l’accordo Corvino si tufferebbe subito su Ljajic che la Roma vorrebbe cedere anche per fare cassa .

Intanto restando ai big, per chiudere sul nascere ogni possibile equivoco, Alejandro Camano, agente di Borja Valero, risponde così al ventilato interessamento dei giallorossi verso lo lo spagnolo: "Non c’è nessuna trattativa per portare Borja Valero alla Roma. Piace a Sabatini che è un uomo che sa di calcio e una grande persona. Borja gioca con la Fiorentina e ha tre anni di contratto. E poi adesso non pensa al mercato, è in vacanza".

I rinnovati rapporti con la Juventus potrebbero concretizzarsi con l’arrivo di Simone Padoin. Il 32enne centrocampista è in svincolo (2017) e la Fiorentina si è fatta sotto, cercando di mettere la freccia sul Cagliari al momento in vantaggio. L’idea di Corvino sarebbe quella di prendere un giocatore esperto, in grado di ricoprire più ruoli. Un po’ come avvenuto con Cristiano Zanetti nel 2009 (anche il carrarino era bianconero) e sempre sotto la regia dell’attuale direttore generale viola.