Narciso Parigi e Lorenzo Andreaggi
Narciso Parigi e Lorenzo Andreaggi

Firenze, 24 luglio 2018 - «È un ragazzo che canta bene, l’ho sentito cantare e mi piace. E poi ha passione». Il “ragazzo”, è Lorenzo Andreaggi, cantante 28enne, e il lusinghiero giudizio è di Narciso Parigi, cantante e attore popolarissimo, interprete dello spirito toscano (e anche dell’inno della Fiorentina) che, a partire dagli anni ’40, ha conosciuto un grande successo in Italia e all’estero,  con le sue canzoni e i suoi film  che (soprattutto negli anni ’50 e ’60) hanno varcato l’oceano conquistando il pubblico statunitense e non solo. Una popolarità che dura anche oggi e che fa di Parigi uno dei grandi ambasciatori della tradizione musicale italiana nel mondo.

Tra Parigi e Andreaggi è nata un’intesa artistica che è sfociata in un nuovo progetto discografico, “Italia, America e ritorno”, che vedrà la realizzazione di un cd e di un disco in vinile con 18 canzoni di Narciso Parigi interpretate da Andreaggi. Tra queste ci sono anche alcune canzoni inedite per il mercato italiano.
La direzione artistica dell’intero progetto è dello stesso Parigi che ha scelto i brani da inserire nel disco, una selezione non facile tra i circa 4mila pezzi interpretati nel corso di una straordinaria carriera. 

Andreaggi, protagonista di un omaggio a Parigi durante la festa per il suo 90esimo compleanno, ha già interpretato alcune delle canzoni più famose di Parigi, Odoardo Spadaro e Carlo Buti nello spettacolo itinerante “Canta Firenze”.
Il produttore Sergio Salaorni (“Larione10”) ha sposato il progetto coinvolgendo numerosi musicisti e cantanti di primo piano. Il progetto (a cura di Andreaggi, Salaorni e Bruno Scantamburlo, che curerà gli arrangiamenti) prevede una presentazione ufficiale proprio il 29 novembre, in coincidenza con il 91esimo compleanno di Narciso Parigi.