Scandicci, una serata tra musica e parole in ricordo di Sergio Staino

Il 20 dicembre al teatro Aurora tanti ospiti tra cui Paolo Hendel, Daniela Morozzi, Paola Turci e David Riondino

Sergio Staino

Sergio Staino

Firenze, 13 dicembre 2023 -  Amiche e amici di Sergio Staino, “poeti e sognatori” danno vita a una serata in ricordo del giornalista, vignettista, fumettista, cittadino scandiccese e protagonista della vita culturale locale e nazionale scomparso lo scorso 21 ottobre. L’evento, programmato per mercoledì 20 dicembre alle 20:45 e voluto dalla famiglia e dal Comune di Scandicci, è organizzato dalla Scuola di Musica di Scandicci con il contributo della Città Metropolitana di Firenze e del Comune. La serata sarà presentata da Paolo Hendel e Daniela Morozzi e vedrà la presenza di Paola Turci, Ernesto Bassignano, Flaco Biondini, Maria Cassi, Vittorio Conti, Gianni Cuperlo, Alessandro D'Alessandro, Sandro Fallani, Letizia Perini, Annalisa Cuzzocrea, Monia Monni, Massimo Gramigni, Silvio Greco, Alessio Lega, Francesca Lorimer, Anna Meacci, Angelo Pelini, Marta Regoli,  Chiara Riondino, David Riondino, Sergio Sacchi, Andrea Satta, Fulvia Serra, Caterina Staino, Ilaria Staino, Claudio Vanni, Peppe Voltarelli che in musica e parole ricorderanno Sergio Staino. In programma anche inserti dallo spettacolo “Concerto per  matita e orchestra” su musiche originali in stile swing ispirate ad alcune delle strisce di Sergio Staino degli anni '80 e '90 contestualmente proiettate. Gli esecutori saranno Andrea Rinaldi al pianoforte,  Alessandro Fabbri alla batteria, Michele Staino al contrabbasso,  Claudio Ingletti al  sassofono, David Micheloni al clarinetto. L’ingresso è libero e senza prenotazione fino ad esaurimento posti. Sarà l'occasione per un saluto corale, popolare, aperto a tutte e tutti al Teatro Aurora, luogo che Sergio ha molto amato e riempito sempre di grandi emozioni indimenticabili tra musica, parole, immagini.   “Sergio Staino è stato il vero primo cittadino di Scandicci - dichiara Sandro Fallani, sindaco di Scandicci -. Ha saputo dare al territorio e ai suoi abitanti tutta la cura, l'attenzione, l'affetto e l'importanza che si riservano alle cose speciali, quelle di famiglia, le più preziose che si hanno. Scandicci senza Sergio non è più la stessa ma cercheremo di fare tutto il possibile perchè chi verrà da noi possa continuare a trovare i segni della sua presenza. il 20 dicembre sarà un'occasione di bellezza e d'amore per fare arrivare a lui e alla sua famiglia quanto Scandicci gli voglia bene ora e per sempre. Sul palco del Teatro Aurora, dove abbiamo vissuto tantissime emozioni con lui e grazie a lui, si alterneranno tantissimi amici e amiche ma importantissima sarà anche la platea fatta di cittadine e cittadini, ciascuno con un ricordo personale e vivo di lui che sapeva trattare l'artista famoso e la persona del territorio con la stessa generosità e spirito di fratellanza. Un grazie di cuore va soprattutto a Bruna Staino, che con il suo fare misurato e senza clamori ha sempre fatto e continua a fare per Sergio e per tutti noi un lavoro fondamentale di guida e di valorizzazione di tutto il loro percorso artistico e culturale”. 

Maurizio Costanzo