Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
24 giu 2022
caterina ceccuti
Cultura
24 giu 2022

Museo Stibbert, al via il restauro della copia della Gioconda

A finanziare l'intervento di restauro di una tra le più somiglianti copie esistenti dell'opera leonardiana sono i soci del Lions Club Firenze Poggio Imperiale e gli Amici del Museo Stibbert

24 giu 2022
caterina ceccuti
Cultura
La serata di presentazione del restauro
La serata di presentazione del restauro
La serata di presentazione del restauro
La serata di presentazione del restauro

Firenze, 24 giugno 2022- Tornerà all'antico splendore la Gioconda  conservata nel Museo Stibbert di Firenze , unica copia visibile in città che Fr ederick Stibbert acquistò nel 1879, collocandolo subito nel grande salone della quadreria tra i dipinti più preziosi della sua collezione. A finanziare l'intervento di restauro sono stati i soci del Lions Club Firenze Poggio Imperiale , a quattro mani con gli Amici del Museo Stibbert . L'intervento è stato presentato alla città alcuni giorni fa nella Limonaia del Museo dal presidente del Lions Club Mario Bartelli e dal presidente dell’Associazione Amici del Museo Stibbert Alessandro Del Taglia.
“"Un service che rappresenta una dei due campi d'azione della nostra associazione - ha spiegato Mario Bartelli, presidente del Lions Club Firenze Poggio Imperiale:- aiutare chi è in difficoltà di salute, come abbiamo fatto con i due service dedicati a Toscana Tumori, e andare incontro ai bisogni dei cittadini, aiutando la comunità ad usufruire delle bellezze della nostra città, spesso nascoste o in condizioni di degrado. La Gioconda che andiamo a restaurare, grazie all'aiuto degli Amici del Museo Stibbert con i quali abbiamo diviso le spese, sembra essere la più simile all'originale, dunque è un'opera di grande importanza. A novembre promuoveremo un secondo evento durante il quale presenteremo i risultati dell'intervento, alla presenza del restauratore, e faremo un nuova raccolta a favore del museo”.



Ad accogliere gli intervenuti e a fare gli onori di casa il direttore Enrico Colle , insieme a Simona di Marco , vicedirettrice dell’istituzione fiorentina, accanto a loro in rappresentanza del Comune Elisabetta Meucci, assessore all’Università e alla Ricerca.
“Attualmente abbiamo concluso le operazioni di pulitura -spiega il restauratore Daniele Rossi, cui è stato affidato l'intervento sul quadro- e procederemo con lo smontaggio della tela dal vecchio telaio, il consolidamento del colore e le successive operazioni di rimontaggio. Seguirà un accurato intervento pittorico per ricomporre le immagini e accordare i rifacimenti laterali, in quanto la tela originale, nel corso dell'Ottocento, è stata rifilata su almeno tre lati e applicata su una nuova tela più grande, per avvicinare l'opera alle dimensioni dell'originale.”
Le autorità intervenute all'evento sono state omaggiate della medaglia coniata in memoria dell’importante connubio tra le due realtà associative. Il restauro terminerà in autunno quando il quadro potrà di nuovo essere ammirato dalla cittadinanza, nella Sala della Malachite del Museo Stibbert.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?