Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
17 mag 2022

Via i Rolex a Cesara Buonamici e al marito. Condannata banda di cinque rapinatori

L'agguato il 24 aprile 2021 in via Vecchia di Pozzolatico

17 mag 2022
PRESSPHOTO Firenze, Manifattura Tabacchi. 200 anni dei sigari Toscano. Nella foto Cesara Buonamici e Joshua Kalman

Marco Mori/New Press Photo
Cesara Buonamici e il marito Joshua Kalman
PRESSPHOTO Firenze, Manifattura Tabacchi. 200 anni dei sigari Toscano. Nella foto Cesara Buonamici e Joshua Kalman

Marco Mori/New Press Photo
Cesara Buonamici e il marito Joshua Kalman

Firenze, 17 maggio 2022 - Il matrimonio con il compagno di una vita, pochi giorni fa. E ieri la legittima soddisfazione di avere giustizia. Il 24 aprile 2021 alle 20 in via Vecchia di Pozzolatico, davanti al cancello d’ingresso di una villa dove stavano andando a cena Cesara Buonamici e il neo marito Joshua Kalman furono rapinati dei loro orologi di valore da una ‘batteria’ di napoletani in trasferta.

Pezzi richiestissimi dalla folta schiera di compratori di ’occasioni’. Ieri il giudice Silvia Romeno (pm Christine Von Borries) ha condannato Fausto De Laurenzio e Gennaro Gennarelli a 5 anni e due mesi, Carmine Esposito a 5 anni, Carlo Inocenta a 4 anni e dieci mesi, Gabriele Puglisi a 3 anni e sei. Processo con rito abbreviato e sconto di pena. "Questi imputati – ha spiegato l’avvocato Neri Pinucci, legale di parte civile per la celebre giornalista e il consorte _ sono stati inchiodati da una quantità di elementi probatori che è raro riscontrare (indagò la squadra Mobile, ndc)...".

Parla di "attività programmata con cospicuo investimento di denaro...Organizzano la trasferta da Napoli a Firenze, affittano due mezzi, fissano due alberghi, a Montecatini e Arezzo. Cercano vittime su lungarni, piazzale Michelangiolo, viali. Girano come belve, vedono l’Audi (guidata da Kalman, ndc), la seguono. Esposito sullo scooter si avvicina al conducente, gli basta uno sguardo, vede l’orologio di valore. Segnala a 3 complici su una T-roc che l’Audi è da seguire". La VW la segue, si ferma in via del Lastrico, 200 metri dalla villa. De Laurenzio al volante, Gennarelli e Inocenta saltano sullo scooter.

Esposito li porta all’Audi della coppia. Kalman scende, suona al 24a, rimonta in auto; Gennarelli, felpa e cappuccio apre la portiera; Inocenta dall’altra parte si getta sulla giornalista. Kalman tira giù il cappuccio del bandito, lui gli urla ’ti ammazzo’ e gli strappa il Patek Philippe ‘Nautilus’ (60mila euro); Buonamici reagisce nonostante la cintura di sicurezza. Il bandito le sfila il Cartier ’Panther’ (16mila euro) tira l’anello d’oro con ’solitario’ di 5 carati (50mila), è stretto, ripiega sulla borsa. I 4 (Puglisi ha ’solo’ noleggiato il furgone porta scooter) abbandonato il motorino in via San Felice e scappano in macchina.

giovanni spano

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?