Unicoop Firenze, l’ascesa continua . Vendite a 2,9 miliardi nel ’23: +9,9%

L’utile tocca quota 25,5 milioni di euro. E ne sono stati redistribuiti 29 con gli sconti sulla spesa

Unicoop Firenze, l’ascesa continua . Vendite a 2,9 miliardi nel ’23: +9,9%

Unicoop Firenze, l’ascesa continua . Vendite a 2,9 miliardi nel ’23: +9,9%

In controtendenza con l’andamento generale della grande distribuzione, Unicoop Firenze aumenta le vendite di quasi il 10% a valore e del 2,8% a volume rispetto al 2022, per un totale di 2,9 miliardi di euro di ricavi. Sono i numeri del bilancio 2023 della cooperativa, che si è chiuso con un utile di esercizio di 25,5 milioni di euro, al netto delle imposte di 11,4 milioni di euro. Lo scorso anno, a tutela del potere d’acquisto di soci e clienti, Unicoop Firenze ha messo in campo varie iniziative sulla convenienza, dai buoni spesa al trimestre antinflazione. Dal 1 al 31 dicembre 2023, con lo sconto del 10% su tutta la spesa, ha redistribuito ai soci 29 milioni di euro. Gli sconti riservati ai soci, compresi i punti spesa, hanno raggiunto i 190 milioni, con un aumento del 43% rispetto al 2022.

Grazie al risultato positivo del 2023, il patrimonio netto della cooperativa cresce anche quest’anno, arrivando a 1.781 milioni di euro. Il prestito sociale, che ammonta a 1.400 milioni, è interamente coperto così da garantire, integralmente e immediatamente, l’impegno preso verso i soci. Nel corso del 2023 la cooperativa ha operato tre variazioni al rialzo del tasso di remunerazione del prestito, arrivando all’1,3% lordo per il deposito ordinario e al 4% lordo per quello vincolato. Il 2023 è stato il 50esimo anno dalla nascita della cooperativa, che oggi conta 110 punti vendita e oltre 1,1 milioni di soci, aumentati dello 0,9% rispetto al 2022. Al 31 dicembre 2023 lavorano in Unicoop Firenze 8.648 persone, con un incremento di 387 posti di lavoro (+4,68%); il 2023 registra anche un aumento di 214 contratti a tempo indeterminato rispetto al 2022.

Sul totale dei lavoratori, l’85% è a tempo indeterminato e il 66% sono donne. Considerando anche i lavoratori indiretti, gli addetti che gravitano attorno a Unicoop Firenze sono 14.531 e, secondo Irpet, il contributo della cooperativa all’economia toscana è di 1,2 miliardi di euro, pari all’1% del Pil regionale. Anche nel 2023 è stata mantenuta la distribuzione del 25% degli utili commerciali ai lavoratori e si è rafforzato il radicamento sul territorio. La cooperativa lo scorso anno ha infatti collaborato con oltre 700 imprese toscane, pari al 34% sul totale dei fornitori di alimentari e non.

Infine, nel ’23 Unicoop Firenze ha effettuato numerosi interventi di efficientamento energetico sull’illuminazione e gli impianti frigo che hanno ridotto l’immissione di 472 tonnellate di Co2 in atmosfera e hanno permesso di risparmiare 1,5 milioni di kilowattora, equivalenti al consumo annuo di energia di 550 famiglie.

"Nel 2023 - commenta Giulio Bani, consigliere delegato area amministrazione di Unicoop Firenze - la cooperativa ha spinto al massimo il suo impegna per tutelare la spesa di soci e clienti: tante le iniziative sulla convenienza che abbiamo sviluppato, e fra queste lo sconto del 10% di fine anno con cui abbiamo redistribuito ai soci ben 29 milioni di euro. In un quadro di perdurante contrazione dei consumi, i numeri positivi del nostro bilancio mostrano che i consumatori ci hanno premiato con loro scelte quotidiane, esprimendo anche un crescente gradimento per il prodotto a marchio Coop, leader di convenienza nella nostra proposta commerciale". Per quanto riguarda il 2024, l’anno, aggiunge Bani, "ci chiede un grande impegno sui temi dell’ambiente, della sostenibilità e del sostegno ai più fragili: abbiamo un grande bagaglio di valori e una buona solidità di impresa con cui affronteremo, come sempre abbiamo fatto, questa grande complessità".

Monica Pieraccini

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro