"Una nuova generazione consapevole e attenta alle risorse del pianeta"

Alia Multiutility sostiene l'iniziativa "Cronisti in classe" de La Nazione per aiutare i ragazzi ad avvicinarsi al giornalismo e sviluppare spirito critico e coscienza civica. L'obiettivo è creare una nuova generazione consapevole e attenta alle problematiche del Pianeta.

"Una nuova generazione consapevole e attenta alle risorse del pianeta"

"Una nuova generazione consapevole e attenta alle risorse del pianeta"

di Lorenzo Perra*

FIRENZE

I ragazzi sono il nostro futuro. Ragazzi con passioni, spirito critico, rispetto per il mondo in cui vivono. Interessi e qualità da valorizzare e aiutare a crescere. Anche il giornalismo contribuisce a costruire il nostro futuro: da sempre e ancora oggi, in una fase in cui il mondo dell’informazione è attraversato da trasformazioni profonde e le notizie si diffondono in tempo reale attraverso il web e i social media. Nonostante questi cambiamenti, il ruolo del giornalista resta immutato, poiché continuando a raccontare la realtà, ci aiuta a interpretarla e formarci un’opinione. E torniamo così all’importanza dello spirito critico e della coscienza civica: da valorizzare e aiutare a crescere. Anche e soprattutto attraverso l’informazione di qualità. Per Alia Multiutility, azienda leader nel settore ambientale, aderire a ‘Cronisti in classe’ rappresenta un’opportunità unica per aiutare i ragazzi ad avvicinarsi al mondo dell’informazione e farli diventare protagonisti.

L’iniziativa de La Nazione, storico giornale dei nostri territori, permette agli studenti di affrontare argomenti che incidono direttamente sulle loro vite, innanzitutto cercando di capirli e approfondirli, per poi arrivare a raccontarli a una vasta platea di lettori, attraverso la produzione di una intera pagina di giornale. Gli studenti imparano così a valutare le fonti, a distinguere tra fatti e opinioni, a sviluppare un pensiero autonomo, a fare esperienza del mondo per poi condividere quell’esperienza, rendendola patrimonio comune. ‘Cronisti in classe’ spinge inoltre i ragazzi a lavorare in gruppo, sviluppando la collaborazione. Nell’era della comunicazione digitale, in cui le opinioni tendono a polarizzarsi a volte in modo anche violento, è fondamentale saper gestire le diverse opinioni confrontandosi, discutendo insieme e trovando soluzioni comuni, così da valorizzare le diverse competenze e lavorare per un obiettivo condiviso. La società e l’ambiente, la tutela delle città e dei territori, il riciclo e la sostenibilità, la battaglia contro gli sprechi, sono tutti temi cari ad Alia, che ci piacerebbe che i ragazzi affrontassero. Coinvolgerli in questo percorso è un passo importante per creare una nuova generazione consapevole e attenta alle problematiche del Pianeta. Una generazione che, a sua volta, sia capace di trascinare l’opinione pubblica. Quindi ragazzi, aspettiamo soltanto di leggervi. E leggendovi, di scoprire cose nuove. Siete il nostro futuro e l’unica cosa giusta da fare è ascoltarvi.

*Presidente di Alia Multiutility

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro