FIRENZE Per la prima volta in Italia abbiamo a Firenze un teatro, il Niccolini interamente gestito da giovani attori. Il primo nucleo è stato costituito dai neodiplomati della scuola per attori ‘Orazio Costa’ della Fondazione Teatro della Toscana, riuniti sotto il nome de ‘iNuovi’: e saranno proprio loro a portare in scena al Museo del Novecento stasera alle 21 il terzo dei quattro appuntamenti dedicati al Reading...

FIRENZE

Per la prima volta in Italia abbiamo a Firenze un teatro, il Niccolini interamente gestito da giovani attori. Il primo nucleo è stato costituito dai neodiplomati della scuola per attori ‘Orazio Costa’ della Fondazione Teatro della Toscana, riuniti sotto il nome de ‘iNuovi’: e saranno proprio loro a portare in scena al Museo del Novecento stasera alle 21 il terzo dei quattro appuntamenti dedicati al Reading Pratolini.

E finalmente. Che un autore come Vasco Pratolini, fiorentino, amato, recitato, interpretato, capito e portato ad esempio da grandi artisti come Vittorio Gassaman venga celebrato e ricordato proprio nella sua città. Cosa non scontata.

Al Museo del Novecento andrà in scena il terzo dei quattro appuntamenti di un bel progetto teatrale che rimette in piedi per far rinascere timidamente il teatro in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana. L’idea è incentrare lo spettacolo sugli scritti del celebre romanziere scrittore e sceneggiatore (Firenze 1913 - Roma 1991) considerato uno dei maggiori scrittori italiani del secondo Novecento. Solo per dire: alcuni dei racconti e romanzi di Pratolini, rappresentano il momento migliore della tradizione realista e, in parte, neorealista. Dunque uno spettacolo anche su un ideale confronto con le opere di Ottone Rosai che conobbe molto da vicino – assieme a Vittorini – conservate nella collezione permanente del Museo Novecento.

Stasera nelle sale del Museo del Novecento saranno in scena Anastasia Ciullini, Athos Leonardi, Claudia Ludovica Marino e Luca Pedron che leggeranno pagine tratte dal romanzo più celebre di Vasco Pratolini, "Le ragazze di San Frediano". Il reading coinvolgerà i giovani attori di questo innovativo progetto teatrale, cioè ‘iNuovi’.

Ricordiamo che il gruppo è noto al pubblico per aver portato in scena al Teatro Niccolini ne "Le Ragazze di San Frediano", spettacolo ispirato al romanzo. E ricordiamo che il chiostro del Museo del Novecento è in grado di ospitare fino a cento posti dando la possibilità di assistere a spettacoli di teatro, musica e arte nel rispetto delle normative anti Covid19. Da non perdere.

Titti Giuliani Foti