foto Francesca Pignanelli
foto Francesca Pignanelli

Se in tempi di lockdown il senso di solitudine è aumentato, a Firenze viene in soccorso l’arte. Anzi, la street art, che invaderà la città con una grande mostra a cielo aperto. Non è un fil rouge ma un nastro adesivo con la scritta ‘fragile’ quello che lega la lotta alla solitudine alla street art di Ache77, protagonista della campagna di sensibilizzazione di Voce Amica Firenze, la più antica help-line italiana che offre un servizio di ascolto telefonico gratuito per tutti. L’obiettivo della mostra diffusa in vari spazi della città, è proprio quello di sensibilizzare e far conoscere a chi ne ha bisogno che allo 0552478666 c’è una “Voce Amica” pronta ad ascoltarlo. Il crowdfunding è aperto sulla piattaforma Eppela (www.eppela.comdiffondiunavoceamica). Che avrà come immagini identificative dei soggetti accomunati da un nastro adesivo con la scritta ‘fragile’, scotch che sarà utilizzato anche su cabine telefoniche e altri elementi urbani, per anticipare la campagna attraverso incursioni artistiche. Tra i realizzatori c’è Francesca Pignanelli, giovane creativa e videomaker, coinvolgendo Streets Levels Gallery, prima galleria d’arte urbana a Firenze.