Squali preistorici, ospite d’onore. Al Gamps il luminare Fulgosi

Il professor Cigala Fulgosi studierà gli squali preistorici del Pliocene toscano per un libro della Raccolta Casati Zanaga a Scandicci, coordinato dal CNR-IFAC di Sesto Fiorentino.

Squali preistorici, ospite d’onore. Al Gamps il luminare Fulgosi

Squali preistorici, ospite d’onore. Al Gamps il luminare Fulgosi

Uno studio sugli squali preistorici. Al Gamps di Scandicci è arrivato il professor Franco Cigala Fulgosi di Parma, uno dei massimi esperti mondiali in materia. A darne notizia è stato il presidente dell’associazione di Scandicci, Simone Casati. "Autore di numerose pubblicazioni scientifiche – ha detto Casati – Cigala Fulgosi farà parte della squadra di ricercatori che realizzeranno un libro sugli squali fossili del Pliocene toscano, materiale facente parte della Raccolta Casati Zanaga, conservata presso il nostro museo di Badia a Settimo: una straordinaria collezione di ittiodontoliti che possiede un valore scientifico senza pari". La pubblicazione sarà realizzata da CNR-IFAC di Sesto Fiorentino e sarà coordinata dal fisico professor Andrea Barucci. Il libro condurrà il lettore in un viaggio nel tempo e nei luoghi in cui vivevano gli squali del passato, creature gigantesche che solcavano le acque marine dove adesso sorgono le vigne del Brunello di Montalcino, nella splendida Val D’orcia o nelle argille della campagna di Castelfiorentino: testimoni di antichi ecosistemi di un mondo che non esiste più.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro