Sorpreso alla stazione con 50 dosi di crack: arrestato ragazzo di 19 anni

L’atteggiamento del giovane ha subito insospettito gli agenti

L'uomo è stato arrestato dalla polizia (Foto Ansa)

L'uomo è stato arrestato dalla polizia (Foto Ansa)

Firenze, 3 maggio 2024 – Un ragazzo di 19 anni, durante i controlli alla stazione Santa Maria Novella, è stato fermato ieri dagli agenti della Polizia di Stato con addosso 50 dosi di crack. Le successive analisi, effettuate nei laboratori della Polizia Scientifica fiorentina, hanno infatti subito rivelato la natura della sostanza sequestrata: la pericolosa droga a buon mercato, ricavata attraverso processi chimici, i cui effetti, una volta assunta, oltre a creare nel consumatore una forte dipendenza, possono essere potenzialmente devastanti.

Secondo quanto ricostruito, il giovane avrebbe attirato l’attenzione dei poliziotti mentre sostava sui gradini della stazione: alla vista degli agenti si sarebbe incamminato a passo svelto verso la vicina fermata della tramvia, dove sarebbe stato fermato poco dopo. 

Gli agenti avrebbero subito notato qualcosa di anomalo in prossimità di un risvolto dei pantaloni, nelle specifico in una delle sue scarpe alte dalla quale, durante il controllo, è saltata fuori una voluminosa busta trasparente con all’interno lo stupefacente pronto, sulla base dell’ipotesi investigativa, per essere smerciato su piazza. Il ragazzo è finito in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro