"Signa al centro". Tra le priorità sicurezza e lotta al degrado

La lista civica "Signa al centro" sostiene la candidata Monia Catalano con un focus sulla sicurezza e la lotta al degrado, proponendo interventi concreti come il Daspo urbano e la videosorveglianza.

"Signa al centro". Tra le priorità sicurezza e lotta al degrado

La lista civica "Signa al centro" sostiene la candidata Monia Catalano con un focus sulla sicurezza e la lotta al degrado, proponendo interventi concreti come il Daspo urbano e la videosorveglianza.

Si chiama "Signa al centro" ed è la lista civica sostenuta da Italia Viva che, insieme ad altri alleati (Fdi, Forza Italia, Sinistra per Signa e vari ex Dem) appoggerà la candidata civica Monia Catalano (in foto). Fra le priorità indicate, la lotta al degrado e alla microcriminalità, oltre all’impegno per sistemare i cimiteri. "Se si vogliono creare gli anticorpi per salvaguardare la sicurezza dei cittadini – si legge nella nota del coordinatore locale Luca Tognarelli - servono interventi concreti. Per primo delineare un’area del nostro territorio all’interno di cui applicare il ’Daspo urbano’, in modo da gestire al meglio mendicanti, venditori ambulanti abusivi, persone violente, con dipendenze alcoliche o da sostanze stupefacenti, disturbatori dei cittadini e delle famiglie che dequalificano e vanificano ogni attività economica. Conseguentemente prevedere il pattugliamento mirato per la sua applicazione nei confronti di quei soggetti che si rendono responsabili di episodi delittuosi e non solo. In secondo luogo, far presidiare in modo continuativo, ancorché dinamico, le attività e soprattutto gli arredi urbani del centro e non solo. Infine, istallare un sistema di videosorveglianza anche nei luoghi ritenuti sensibili".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro