La giuria del Premio Gregor von Rezzori - Città di Firenze, ha scelto la cinquina per la sezione narrativa straniera. Nella short list Luc Lang con “La tentazione” (Edizioni Clichy, traduzione di Tommaso Guerrieri), Robert MacFarlane con “Underland” (Einaudi, traduzione di Duccio Sacchi), Colum McCann con “Apeirogon” (Feltrinelli, traduzione di Marinella Magri), Maaza Mengiste con “Il Re Ombra” (Einaudi, traduzione di Anna Nadotti), Maggie O’Farrell con “Nel nome del figlio” (Guanda, traduzione di Stefania De Franco).

La selezione è stata svolta dalla giuria composta da Beatrice Monti della Corte, vedova dello scrittore Gregor von Rezzori, Ernesto Ferrero presidente, Andrea Bajani, Alberto Manguel, Maylis de Kerangal e Edmund White.

Il Premio per la migliore traduzione in italiano è stato assegnato dalla giuria (composta da Beatrice Monti della Corte, Andrea Landolfi, Paola Del Zoppo) all’editore e grecista Nicola Crocetti per la traduzione di “Odissea” di Nikos Kazantzakis (Crocetti Editore - Feltrinelli).

Le premiazioni si terranno durante il Festival degli Scrittori che si svolgerà dal 3 al 5 giugno a Firenze. Durante la cerimonia finale l’attore Fabrizio Gifuni (nella foto) leggerà alcuni brani dall’"Odissea" di Kazantzakis.