Sanità, mozione per l’aumento delle risorse

Voti contrari di Lega e Fdi. Il capogruppo Pd Armeni:. "Urgente piano assunzioni". .

Sanità, mozione per l’aumento delle risorse

Sanità, mozione per l’aumento delle risorse

La campagna del Pd per una sanità pubblica più forte e finanziata adeguatamente è entrata anche in consiglio comunale con un ordine del giorno approvato, con i soli voti contrari di Lega e Fdi. L’iniziativa fa parte della campagna "La salute prima di tutto", che prevede anche una raccolta di firme on line su change.org e nei banchetti allestiti. Il testo dell’Ordine del giorno, come quello della petizione, riprende i punti della proposta di legge al Parlamento presentata dal Pd in Regione Toscana. Tre le richieste principali al Governo: aumentare le risorse del Fondo sanitario nazionale per portarlo almeno al 7,5% del PIL, rimuovere il tetto di spesa per il personale per procedere a un piano straordinario di assunzioni, assicurare la realizzazione di Case e Ospedali di Comunità, presidi di sanità territoriale previsti dal Pnrr e recentemente accantonati dall’esecutivo nazionale. "Solo un adeguato finanziamento del sistema sanitario, che riporti l’Italia nella media europea, unitamente ad un grande e urgente piano di assunzioni e un rafforzamento della sanità territoriale – ha spiegato la capogruppo Pd Ilaria Armeni - potranno garantire quei principi di uguaglianza, equità e universalità su cui si basa il nostro Sistema Sanitario Nazionale".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro