San Zanobi, tra stand e riti religiosi

Domani è il giorno di San Zanobi, e Scandicci festeggia il suo Patrono. Si comincia alle 11 con la messa nella chiesa del santo a Casignano; poi alle 18 c’è la celebrazione solenne. Per il 40° anniversario della proclamazione infatti, la messa sarà officiata in piazza della Resistenza, da Monsignor Giovanni Paccosi, recentemente nominato Vescovo di San Miniato, ma che in precedenza era il parroco di Casellina. Alle 21,30, ci sarà il corteo storico per le vie cittadine con la partecipazione di Sette Regole Equitazione, del gruppo Novecento di Montespertoli, del corteo della Repubblica Fiorentina e dei bandierai degli Uffizi con esibizione finale in piazza della Resistenza. In piazza della Resistenza stand gastronomico allestito dall’Associazione San Zanobi e dalla Misericordia di Scandicci.

Il programma non si ferma a domani ma va avanti fino a domenica: venerdì alle 21 all’Aurora lo spettacolo della compagnia degli Incoscienti (parrocchia Santa Maria) "9722 come fosse ieri". Sabato al parco del Castello Acciaiolo - dalle 14 Accampamento medievale a cura degli Arcieri Storici Fiorentini; alle 16 Spettacolo per i bambini con "D’Artagnan Il Mago delle Bolle"; alle 17 Danze medievali e rinascimentali a cura dell’Associazione "Le arti in Gioco" diretto da Elena Mercuri; alle 18 Combattimento tra armati; alle 21 Spettacolo di destrezza col Fuoco; alle 21,30 Concerto "Pianeta Zero il tributo a Renato Zero". Domenica si replica, sempre all’Acciaiolo, sempre con la festa medievale, dalle 10 di mattina fino alla sera.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro