Rete Saharawy. Nadia Conti nuova presidente

Nadia Conti è la nuova presidente della Rete Saharawi - Solidarietà italiana con il popolo Saharawi Odv. L'assemblea ha rinnovato parzialmente gli organismi dirigenti dell'organizzazione di volontariato, composta da 34 associazioni. Gli obiettivi per il 2024 includono l'accoglienza dei bambini Saharawi in Italia e la raccolta di fondi per le attività educative e sanitarie nei campi profughi. Il direttivo si impegna a rappresentare la Rete e valorizzare il lavoro delle associazioni.

Rete Saharawy. Nadia Conti  nuova presidente
Rete Saharawy. Nadia Conti nuova presidente

E’ Nadia Conti (nella foto al centro)la nuova presidente della ‘Rete Saharawi – Solidarietà italiana con il popolo Saharawi Odv’. Questo l’esito dell’assemblea che ha portato al rinnovo parziale degli organismi dirigenti dell’organizzazione di volontariato nata nel 2020. Una rete a cui aderiscono ben 34 associazioni di tutta Italia. "L’aspirazione che il nostro lavoro abbia un respiro internazionalista si sta avverando – dice Conti -, l’obiettivo che ci eravamo posti già quattro anni fa era questo". Via quindi al consolidamento dei progetti per il 2024: l’accoglienza dei bambini Saharawi in Italia, le raccolte per le attività educative e sanitarie nei campi profughi, gli studi sulle necessità ampliate dal conflitto con il Regno del Marocco. L’impegno del direttivo, "sarà la presenza a ogni evento per rappresentare la Rete e valorizzare i lavori delle associazioni che faranno rete a ogni iniziativa".

P.F.N.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro