Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
29 apr 2022

Quattro milioni per l’Antico Spedale L’Ue accetta la proposta di recupero

L’edificio oggi fortemente degradato potrà rinascere. CI saranno spazi di coworking,. l’ufficio turistico, sale e aule

29 apr 2022

Un finanziamento di 3,9 milioni di euro dall’Unione europea per il restauro completo dello Spedale di Sant’Antonio. L’edificio, collocato nel centro storico di Lastra a Signa e al momento in buona parte inutilizzato, potrà così rinascere. I fondi arriveranno attraverso risorse del Pnrr, Piano nazionale di ripresa e resilienza (Next Generation Eu). "Il nostro Comune è fra quelli che hanno ricevuto, attraverso piani integrati della Città Metropolitana di Firenze, un finanziamento pari a 3.881.000 euro – ha detto il sindaco Angela Bagni (foto) – per la riqualificazione dell’Antico Spedale. Un grande risultato per il quale voglio ringraziare la Città Metropolitana di Firenze, il sindaco metropolitano Dario Nardella e tutti i dirigenti".

La proposta di recupero prevede la realizzazione di un luogo polifunzionale con locali per il coworking, sale espositive, aule per la didattica e la formazione professionale (anche grazie all’accordo con l’Its Mita). Ci sarà spazio anche per la promozione turistica con la sede dell’ufficio marketing e dell’ufficio turistico e alcune sale convegni.

Il progetto è diviso in 4 lotti per un totale di oltre 4 milioni di euro. Il piano di valorizzazione prevede il restauro e il miglioramento strutturale dell’intero complesso che comprende (piano terra e superiore), le opere impiantistiche ed edili necessarie per rendere l’edificio adeguato alle norme vigenti e una nuova apertura coperta da pensilina accessibile da piazza Garibaldi.

Lisa Ciardi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?