Premio Giuliacarla Cecchi, il talento sfila in Sala d’Arme

La IX edizione del Premio Giuliacarla Cecchi si svolgerà il 13 novembre a Firenze. 10 finalisti provenienti da tutto il mondo sfileranno con le loro capsule collection. La giuria presieduta da Pola Cecchi premierà i 3 migliori outfit scelti dal pubblico.

Premio Giuliacarla Cecchi, il talento sfila in Sala d’Arme
Premio Giuliacarla Cecchi, il talento sfila in Sala d’Arme

Tutto pronto per la IX edizione del Premio GIuliacarla CecchI, che si svolgerà il 13 novembre alle 18, in Sala d’Arme a Palazzo Vecchio. Il premio, nato nel 2003, è dedicato ai giovani aspiranti stilisti delle scuole di moda di tutto il mondo.

Anche in questa edizione, patrocinata dal Comune di Firenze, molte sono state le proposte al

vaglio dell’ideatrice del progetto la stilista Pola Cecchi (coadiuvata da una giuria qualificata), che sulle orme della madre Giuliacarla, porta avanti l’atelier fiorentino fondato nel 1933.

Tra le diverse proposte i 10 finalisti provenienti dall’Italia, da diversi paesi europei, dalla Cina e dall’India, portano in passerella “capsule collection“ (da 3 ai 5 outfit) esemplificativi di creatività e abilità sartoriali.

"E’ importante che a ogni progetto creativo corrisponda una realizzazione di qualità fedele all’idea del fashion designer – spiega Pola Cecchi – . Per questo durante la sfilata saranno proiettati i progetti dei concorrenti selezionati, in modo che anche il pubblico, che ha diritto di voto, possa agevolmente decidere la valutazione finale".

Tema del concorso dell’edizione 2023 è “Ricerca, elaborazione e trasformazione di un tessuto nobile o tecnologico o ecosostenibile in una creazione di alta moda“.

A termine della sfilata, in Sala d’Arme, allietata dalla voce soprano di Letizia Dei e dall’arpa di Elisabetta Stanghellini, che quest’anno è dedicata esclusivamente ai giovani talenti in gara, gli ospiti di Pola Cecchi si sposteranno a Palazzo Spiga per una cena di gala intervallata da varie performance musicali e dalla proiezione delle foto e dei filmati d’epoca della maison.

Infine, la cerimonia di premiazione dei tre outfit selezionati dalj pubblico e da una giuria presieduta da Pola Cecchi, composta da Caterina Chiarelli, LoredanaFicicchia, Teresa Pasqui, Tiziana Trillo, Thes Tziveli, Maurizio Mancianti.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro